Qual bellissima puttana è la vita!
Attonito dalla finestra la guardo,
D'un tratto si volta, cara m'invita
Nel letto suo sudicio e beffardo

sporco del seme d'amanti fuggiti
nella nebbia insana cercando ancora
l'odore dei corpi loro impazziti.
Lei con le labbra mi sveste, divora

i  sensi. Appena smette di ansimare
Si riveste e il ricordo mio cancella;
Il tempo di amarla ed è già sparita.

Qual bellissima puttana è la vita!
ma una puttana talmente bella  
Che dimentichi il prezzo da pagare.  

1 1 1 1 1 1 1 1 1 1
quanto hai gradito questo testo?
Profilo Autore: Giulia  

Questo autore ha pubblicato 10 articoli. Per maggiori informazioni cliccare sul nome.

Collegati o registrati per lasciare un commento.

Questo sito utilizza cookie, anche di terze parti, per migliorare la tua esperienza e offrire servizi in linea con le tue preferenze. Chiudendo questo banner, scorrendo questa pagina o cliccando qualunque suo elemento acconsenti all’uso dei cookie.
Per maggiori informazioni sui cookie e per gestire le preferenze sui cookie (di prima e/o terza parte) si invitano gli utenti a visitare anche la piattaforma www.youronlinechoices.com. Si ricorda però che la disabilitazione dei cookie di navigazione o quelli funzionali può causare il malfunzionamento del Sito e/o limitare il servizio.