Volano via seta e merletti,
tra fantasie e mani tremanti,
mentre lento, dal freddo acciaio,
scendono gocce di sussulti.
Oro sui fianchi... colante.
Stille sulla pelle... inebriante.
Miele da baciare... coinvolgente.
Brillano in penombra gli occhi,
dal sorriso intenso e famelico
di follia bramante di sesso.
Si afferrano i nostri cuori,
si intrecciano i nostri corpi,
si legano le nostre anime,
si soddisfano le essenze,
si viziano le nostre bocche
sospiranti per mille carezze.

1 1 1 1 1 1 1 1 1 1
quanto hai gradito questo testo?
Profilo Autore: Clorinda Borriello  

Questo autore ha pubblicato 64 articoli. Per maggiori informazioni cliccare sul nome.

Commenti  

Alberto Berrone
+1 # Alberto Berrone 17-09-2019 23:18
bella poesia :-)
Cari saluti da parte mia :-)
Silvana Montarello*
# Silvana Montarello* 22-09-2019 19:00
Molto brava amica mia.

Collegati o registrati per lasciare un commento.

Questo sito utilizza cookie, anche di terze parti, per migliorare la tua esperienza e offrire servizi in linea con le tue preferenze. Chiudendo questo banner, scorrendo questa pagina o cliccando qualunque suo elemento acconsenti all'uso dei cookie.
Per maggiori informazioni sui cookie e per gestire le preferenze sui cookie (di prima e/o terza parte) si invitano gli utenti a visitare anche la piattaforma www.youronlinechoices.com. Si ricorda però che la disabilitazione dei cookie di navigazione o quelli funzionali può causare il malfunzionamento del Sito e/o limitare il servizio.