Sfrenata passione mi vesto di trasgressione 
suggella pensieri 
che ardenti s'incarnano nei miei.

Bendami gli occhi 
aprendo percezioni dei sensi. 

Percorrimi... 
avendo dominio su di me. 

Fammi godere d'ogni istante 
struggimi di ogni castigo...
Irrorami dell'ambito succo 
che sgorga frenetico dalle voglie. 

Istigami sgolando frasi ansimanti 
aumentando movimenti carnali.

Sale ardore
come brivido alla schiena 
che setosa mi sfiora.

Bramosa la lingua 
che scivolando lenta 
dall'inguine arriva al petto.

Frana nei tuoi argini
elisir...
che purifica
il nostro peccato.

1 1 1 1 1 1 1 1 1 1
quanto hai gradito questo testo?
Profilo Autore: aldo gasparotto  

Questo autore ha pubblicato 17 articoli. Per maggiori informazioni cliccare sul nome.

Collegati o registrati per lasciare un commento.

Questo sito utilizza cookie, anche di terze parti, per migliorare la tua esperienza e offrire servizi in linea con le tue preferenze. Chiudendo questo banner, scorrendo questa pagina o cliccando qualunque suo elemento acconsenti all'uso dei cookie.
Per maggiori informazioni sui cookie e per gestire le preferenze sui cookie (di prima e/o terza parte) si invitano gli utenti a visitare anche la piattaforma www.youronlinechoices.com. Si ricorda però che la disabilitazione dei cookie di navigazione o quelli funzionali può causare il malfunzionamento del Sito e/o limitare il servizio.