Allo sfiorarti esplodi sotto le mia dita;
Liscia,  morbida, profumata. 

Ogni centimetro costruisce un'immagine;
Più ti lambisco, più il respiro diventa desiderio.

Le carezze sono fuoco e la pelle benzina.
1 1 1 1 1 1 1 1 1 1
quanto hai gradito questo testo?
Profilo Autore: Ugo Papagni  

Questo autore ha pubblicato 99 articoli. Per maggiori informazioni cliccare sul nome.
Come acque che si incontrano
i nostri corpi
le braccia, le gambe allacciate
i nostri diversi respiri
si fanno unico sospiro
due venti che si uniscono
le voci in un solo gemito
sommesso canto d'amore all'unisono
non c'è più un io
diventa tutto un noi
il calore meraviglioso
di due fiamme che si sposano
i profumi che si scambiano
il muschio e la rosa
non c'è più un io
nei sensi sciolti
in un'alchimia perfetta
di pelle e cuore





1 1 1 1 1 1 1 1 1 1
quanto hai gradito questo testo?
Profilo Autore: Sabyr  

Questo autore ha pubblicato 273 articoli. Per maggiori informazioni cliccare sul nome.
Vivi di notte
nella luce soffusa
nei rumori ovattati 
agli angoli dei bar...
la pelle tra i denti
le unghia nella schiena
i piedi rigidi
le labbra calde...
il nulla
lo spazio si dilata
i sospiri
l'infinito nella carne...
rotoli sul fianco
mi compari davanti
sei sopra di me 
sei sotto di me...
fusi i confini dei corpi
il tuo sguardo perso
il tuo volto tremante...
parole spezzate
la punta dei canini
mi giro e tu mi seguì
ti giri ed io ti seguo
in fondo
in fondo
in fondo...
1 1 1 1 1 1 1 1 1 1
quanto hai gradito questo testo?
Profilo Autore: jimbo82  

Questo autore ha pubblicato 13 articoli. Per maggiori informazioni cliccare sul nome.
E' un desiderio
nero,
notturno,
maschile.
     L’esuberanza di un abbraccio,
     avvolgente come una cascata.
  Un’esplosione olfattiva
   di spezie e cedro d’iris.
   Carezze sfaccettate,
     frasi sfumate e irregolari.
    E sguardi bianco argento,
       così che gli immensi gemiti dell’istinto,
       arrivino all’audace compimento.

Nessun testo alternativo automatico disponibile.
1 1 1 1 1 1 1 1 1 1
quanto hai gradito questo testo?
Profilo Autore: Hera  

Questo autore ha pubblicato 411 articoli. Per maggiori informazioni cliccare sul nome.
Scivolo piano
tra le mie voglie
calde come coperte

e la tua pelle mi rapisce
nel nido accogliente

so sexy so slow so sweet

l'amplesso è una spira di serpente
l'abbraccio  liscio e avvolgente

so sexy so slow so sweet

una morsa splendida
in cui mi trattieni

e mi trattengo
1 1 1 1 1 1 1 1 1 1
quanto hai gradito questo testo?
Profilo Autore: Sabyr  

Questo autore ha pubblicato 273 articoli. Per maggiori informazioni cliccare sul nome.
Questo posso essere
sul tuo corpo
diluvio e incendio
nello stesso istante
ondata e fiammata
stimmata bollente
sulla tua pelle
bruciandoti e poi
lasciandoti in apnea
annegandoti in me
fiume in piena
fino ad abbandonarti 
dolcemente esausto
sulle mie sponde nude
ubriaco di  passione
stordito d'amore
1 1 1 1 1 1 1 1 1 1
quanto hai gradito questo testo?
Profilo Autore: Sabyr  

Questo autore ha pubblicato 273 articoli. Per maggiori informazioni cliccare sul nome.
Il mio fiore si apre
al fuoco del tuo sole
sciogli il nettare
in profumi selvatici
tra i petali bagnati


godi di quest'attimo
d'estate rovente
le mie calde voglie nude
da raccogliere piano
con dita dolci

mentre cuocio il tuo desiderio
1 1 1 1 1 1 1 1 1 1
quanto hai gradito questo testo?
Profilo Autore: Sabyr  

Questo autore ha pubblicato 273 articoli. Per maggiori informazioni cliccare sul nome.
 

Vorrei apparecchiare

nel solco del tuo seno

Cibo da leccare

scaldato dal calore della tua pelle.

Mentre sento il tuo profumo



Imboccarti con la mia lingua

Nutrirti

 di baci il cuore

 di cibo il corpo

e di piacere la testa.



Vorrei sentire la tua voglia

Che striscia sulle mie gambe

Disperata

nella ricerca

di un sollievo.



Vorrei attraversarti la carne

Come corrente elettrica gentile

Ma incessante

Fino a farti tremare

Di meraviglia.



Vorrei riempirti

Come acqua dentro ad un bicchiere

Fino all’orlo

E straripare lentamente

A goccia.


1 1 1 1 1 1 1 1 1 1
quanto hai gradito questo testo?
Profilo Autore: Elvezio  

Questo autore ha pubblicato 47 articoli. Per maggiori informazioni cliccare sul nome.
Ti possiederò
come se oscure peccaminose
legioni entrassero dentro di te
conquistando i tuoi sensi
dominando i tuoi istinti
Mi scioglierò come fuoco in te
un diavolo in corpo
riassunto di tutti gli inferni accesi
nelle tue vene
risultato di mille incendi uniti
brucerò veloce come la carta più fine
un diavolo in corpo
fuso nel tuo sangue
in viaggio sotto la tua pelle
sarò calore divorante
Il piacere proibito
dolce corruzione 
ai tuoi occhi morigerati
e consumerò le tue inibizioni
fino a farne cenere da soffiare
finchè ti arrenderai totalmente
alle mie folli voglie
come la tua carne sta iniziando a fare
succube del mio demone d'amore




1 1 1 1 1 1 1 1 1 1
quanto hai gradito questo testo?
Profilo Autore: Sabyr  

Questo autore ha pubblicato 273 articoli. Per maggiori informazioni cliccare sul nome.
Respiro piano
il fuoco che cresce
le vene che si tendono
i nervi accesi

calore sul tuo ventre

sconfini dentro me
i nostri corpi
fusi senza più perimetro
un nucleo unico

calore sul mio ventre

siamo al centro
l'una dell'altro
il resto si perde
la sensazione è sotto l'ombelico

viva, pulsante,intermittente
da rimbalzare sull'inguine
così forte da scuotere
l'intero essere

prepotente eppure dolcissima



1 1 1 1 1 1 1 1 1 1
quanto hai gradito questo testo?
Profilo Autore: Sabyr  

Questo autore ha pubblicato 273 articoli. Per maggiori informazioni cliccare sul nome.
S’interessarono l’un l’altro,
  e frementi si raggiunsero senza posa;
   le labbra erano sensuali, pronte,
e fili d’oro danzarono
sullo sfondo rosso delle palpebre.
 Non fu un gioco,
e neanche un istante.


-Sei stato abile, da farmi colpo!
  

Fu incanto,
nell'aria maliziosa e stralunata,
rose sulla pelle,
e petali di tiepide carezze.
Durante i vari istanti,  
caddero i pensieri;
   rimasero così... guardandosi negli occhi.
Ansimarono infine!

1 1 1 1 1 1 1 1 1 1
quanto hai gradito questo testo?
Profilo Autore: Hera  

Questo autore ha pubblicato 411 articoli. Per maggiori informazioni cliccare sul nome.
IInarco piano la schiena
al brivido di fuoco
che m'accendi dentro
le tue dita disegnano
calde traiettorie
sulla mia pelle nuda
S'aprono come ventagli incendiati
le tue mani danzando
sui miei fianchi
la passione ha il fulcro rosso
e germina fiori scarlatti
con lingue di porpora
nel mio giardino proibito
Son fiori di fiamma
e steli le vene pulsanti
di vivo, palpabile desiderio
mentre semini amore
nella terra del mio corpo
che ti riceve fertile
Son fiori di fiamma
e gemme i nostri occhi ferventi
bruciano petali  nel sangue
ardiamo nel profumo
di voglie cocenti
Meravigliosi nell'abbraccio splendiamo
Il calore si scioglie
in delizie di nettare
Di questo sole folle godiamo
siamo fiori di fiamma
sbocciati nell'estasi

1 1 1 1 1 1 1 1 1 1
quanto hai gradito questo testo?
Profilo Autore: Sabyr  

Questo autore ha pubblicato 273 articoli. Per maggiori informazioni cliccare sul nome.
Ecco cos'è il profumo
della tua pelle per me
incenso sul mio braciere

il mio fuoco nel vento
del tuo respiro convulso
può solo divampare

al calore rosso del tuo corpo
risponde la lingua scarlatta
della fiamma nel fumo bollente

Ecco cosa sei per me
legna ardente e polvere di sandalo
incenso sul mio braciere

e l'essenza ora brucia
in spire e volute azzurre
scioglie le nostre membra

nell'estasi che tutto consuma

1 1 1 1 1 1 1 1 1 1
quanto hai gradito questo testo?
Profilo Autore: Sabyr  

Questo autore ha pubblicato 273 articoli. Per maggiori informazioni cliccare sul nome.


Stanotte assaporo
quell'ebbrezza impaziente
onda sinuosa
su piaceri d'intesa
che stuzzica il cuore
ed irretisce i sensi.

Ricama sapori di brezza leggera
o d'intenso vento
che abbraccia
e regala sinfonie
in fusione d'anime
disinibendo remore
elargendo suadenti carezze
fruscio di baci
e cascate di foglie
adagiate sullo scrigno del cuore.

Allacciami i fianchi
dico piano...

portami nella tua serra d'esotiche piante
e inondami di odorosi umori...

Salva
1 1 1 1 1 1 1 1 1 1
quanto hai gradito questo testo?
Profilo Autore: Grace D  

Questo autore ha pubblicato 227 articoli. Per maggiori informazioni cliccare sul nome.
Lui, finiti già gli ottanta
scapolone per opzione;
lei, per poco nei sessanta,
vedovella in afflizione.

Me lo disse in amicizia
affidandomi il segreto
per la festa natalizia
lo conobbe lì a Grosseto.

Molto affabile ed arzillo
la convinse a trasgredire,
incollato come un grillo
la portava a rifiorire.

Si rinchiusero in ostello
per l’intera settimana;
lui fu meglio d’un novello,
un batacchio di campana.

Poi, ognuno al suo paese.
per sentirsi al cellulare
a convegno più palese.
Lei provò a telefonare,

due, cinque, dieci volte
ma nessuno rispondeva
poi frasi assai sconvolte:
la sorella che piangeva.

“Mai ti avesse conosciuto,
me l’ha tolto un crepacuore
non ci fosse mai venuto
tu sei viva e lui mi muore.”

La notizia fu agghiacciante,
la mia amica non credeva
all’incognito d’amante
breve amor così nuoceva!

Ripensò a tal beltade:

prestazioni da stallone!
Non sarà che tarda etade
impiegasse l’indurone?!
1 1 1 1 1 1 1 1 1 1
quanto hai gradito questo testo?
Profilo Autore: Ugo Mastrogiovanni*   Socio sostenitore del Club Poetico dal 27-01-2016

Questo autore ha pubblicato 137 articoli. Per maggiori informazioni cliccare sul nome.
Questo sito utilizza cookie, anche di terze parti, per migliorare la tua esperienza e offrire servizi in linea con le tue preferenze. Chiudendo questo banner, scorrendo questa pagina o cliccando qualunque suo elemento acconsenti all'uso dei cookie.
Per maggiori informazioni sui cookie e per gestire le preferenze sui cookie (di prima e/o terza parte) si invitano gli utenti a visitare anche la piattaforma www.youronlinechoices.com. Si ricorda però che la disabilitazione dei cookie di navigazione o quelli funzionali può causare il malfunzionamento del Sito e/o limitare il servizio.