Provocazione,
scivola lenta sulla pelle,
avvertendo il nostro desiderio.
Infiamma la nostra bocca,
rendendola prigione 
di baci dannati.
Scivola sulle nostre mani,
le accarezza con il suo tormento.
Incendia il nostro corpo.
Fa che i nostri bollori, 
esplodino come lava.
Provocazione
incendia le stagioni,
con un bacio sul collo,
un brivido profondo,
un sorriso malizioso,
un graffio sulle braccia.
Provocazione 
un istante di follia,
su un isola deserta.
Io e te a piedi scalzi
sulla sabbia più calda 
di quest' estate!
1 1 1 1 1 1 1 1 1 1
quanto hai gradito questo testo?
Profilo Autore: Passione infinita  

Questo autore ha pubblicato 149 articoli. Per maggiori informazioni cliccare sul nome.
Appesa
a un sottilissimo filo
e tesa
è in quell'attimo la vita.
Un filo
che si tende lentamente
come corda di violino
al dolce dondolio
del tuo bacino.

1 1 1 1 1 1 1 1 1 1
quanto hai gradito questo testo?
Profilo Autore: francesco  

Questo autore ha pubblicato 149 articoli. Per maggiori informazioni cliccare sul nome.

Vieni verso me come onda del mare
ti poni con il petto
a lambire i miei fianchi
e un bacio di schiuma
nasce sotto.
perpetuo moto
tra spiaggia e mare
sotto il sole benigno
che osserva tranquillo

dove inizi con la tua pelle
finisco io tra uno sfiorarsi
e rabbrividire.
fuoco che incendia i sensi

e apre l'anima ad amarsi.
bocche ..carnali in un bacio
che sa di sale
tra il tuo sfiorarsi a me
scintilla che accende
e brucia nel vento.

1 1 1 1 1 1 1 1 1 1
quanto hai gradito questo testo?
Profilo Autore: Marinella Brandinali  

Questo autore ha pubblicato 418 articoli. Per maggiori informazioni cliccare sul nome.
È magnifico
quando la purezza
si corrompe
e si dissacra
tra le dita
e tutto esplode
selvaggio

quando gli argini
delle vene
si rompono
e il fiume preme
contro i sensori accesi
della pelle
e nell'interno

la fiamma dall'inguine
sale piano
su per la schiena
brivido di sudore
sulla nuca
e gli occhi diventano
un voyeur

È l'apice del calore rosso
1 1 1 1 1 1 1 1 1 1
quanto hai gradito questo testo?
Profilo Autore: Sabyr  

Questo autore ha pubblicato 273 articoli. Per maggiori informazioni cliccare sul nome.
Non serve che in dettaglio
io vi spieghi la sveltina
mi astengo da uno sbagli
e mi rapporto alla gallina.
Certamente molto pochi
non conoscono un pollaio
molto noto a buoni cuochi.
Vi dirò che in quel carnaio,
proprio lì v'è un professore
che del lesto consumare
certamente è l'inventore.
È quel pollo dominante
con vermiglia lunga cresta
che sale e cala da cavallo
e alle galline fa la festa.
Non crediate che quel gallo
faccia ciò per buffonata;
del pollaio è lo stallone,
ogni salto è un'ingroppata!
Solamente che il furbone
poiché addosso alla gallina
salta dieci volte al giorno
brevettò quella sveltina
che per noi è un atto porno.
1 1 1 1 1 1 1 1 1 1
quanto hai gradito questo testo?
Profilo Autore: Ugo Mastrogiovanni*   Socio sostenitore del Club Poetico dal 27-01-2016

Questo autore ha pubblicato 137 articoli. Per maggiori informazioni cliccare sul nome.
La golosità nuda delle labbra
insegue caldi sapori
sulla punta sensibile della lingua
I giochi delle dita ricalcano
il percorso segreto

Sfizi di pelle

e  su di te mi vizio di terreni paradisi
distribuendomi sulla bocca
parti  di sale e miele
gustando il vino dolce che mi offri
inebriandomi talvolta di gradazioni  più forti

mentre cola zucchero fuso tra i corpi
incollandoci all'estasi
Nutrimi sempre in assaggi d'amore
in polpa rossa di fragola 
scegli  poi il retrogusto da lasciarmi dentro

Sfizi di pelle

morbida complicità 







1 1 1 1 1 1 1 1 1 1
quanto hai gradito questo testo?
Profilo Autore: Sabyr  

Questo autore ha pubblicato 273 articoli. Per maggiori informazioni cliccare sul nome.



Sciogliermi in solida

spira,
a chiusa spora
di chiglia a prua.
Esserti altro a fortuna,
in morbida chioma
nuda e cruda.
Soffusa bambagia
che fila giocosa
ai margini d'una musa.


1 1 1 1 1 1 1 1 1 1
quanto hai gradito questo testo?
Profilo Autore: Ryan  

Questo autore ha pubblicato 20 articoli. Per maggiori informazioni cliccare sul nome.
Vieni a me stasera
e il tuo corpo sia calda luce


i paradisi  sono fatti  anche di fuoco


"Io brucerò per te"

" Anche io sarò fiamma che  ti lambisce"

"Eppure non ci feriremo"

"Ci sono febbri che portano a meravigliosi deliri"


I paradisi ardono quanto e più degli inferni


" La mia bocca sarà bacio di lava"

"Un incendio su di te le mie dita"

"La perfetta combustione dei sensi"

"Una miccia l'orlo della tua pelle"


Esplodiamo in un'orgia di sole!
1 1 1 1 1 1 1 1 1 1
quanto hai gradito questo testo?
Profilo Autore: Sabyr  

Questo autore ha pubblicato 273 articoli. Per maggiori informazioni cliccare sul nome.
Non è questo forse l'amore,
droga estatica.

sublime annebbiamento
della coscienza

la calda follia nel fumo di un sogno?

Le tue mani protesi di paradiso su di me
stordiscono il mio dolore

opium

respiro un profumo selvaggio
che inebria  la carne

nel sudore bollente  bagnato d'incenso
dimentico tutto, il tempo mi sfugge

c'è solo un vortice ascendente  nel fuoco
è tutto calore, solo calore

e crea dipendenza sulla mia pelle

effluvi di voglie risalgono lungo le cosce

opium



1 1 1 1 1 1 1 1 1 1
quanto hai gradito questo testo?
Profilo Autore: Sabyr  

Questo autore ha pubblicato 273 articoli. Per maggiori informazioni cliccare sul nome.

Volgi il capo
l'oriente ti prende
profumo d'ambra
nelle mani di una danzatrice

hai riposto il destino.
fiori di loto
fanno scordare chi c'è stato
e la fulgida seta
scivola piano
e la pelle compare
candide le gote come cera
quasi senza espressione.
tu poni le tue mani sui suoi fianchi

nel silenzio
un 'emozione corre
elettricità nelle vene
baci i suoi occhi
e trattieni dentro il cuore
ciò che ti dice
del suo amore in cornice
hai posato la tua polvere.

1 1 1 1 1 1 1 1 1 1
quanto hai gradito questo testo?
Profilo Autore: Marinella Brandinali  

Questo autore ha pubblicato 418 articoli. Per maggiori informazioni cliccare sul nome.
Il tuo  profumo m'irrora ,  ruscello
essenza sciolta in stille

"Io ti vivo sai, nei pori della pelle"

"Mi farò brivido dentro di te
per le tue vie di seta"

"E io lascerò tremare la carne"

"Il fremito di un fiore bagnato
da tiepida rugiada"

"come linfa scorre sulla lingua"

Nettare e miele da succhiare
nei pori della pelle
1 1 1 1 1 1 1 1 1 1
quanto hai gradito questo testo?
Profilo Autore: Sabyr  

Questo autore ha pubblicato 273 articoli. Per maggiori informazioni cliccare sul nome.

Quando ci avvicineremo
Saramo un' apoteosi
Il delirio dei sensi
Finalmente esplosi


Quando ti fiderai
Saremo attimi di eternità
Persi come non mai
Nei grovigli della sensualità

Pianisti ispirati
A dettare il ritmo infuocato
Dei sospiri

Pianisti ispirati
A dirigere il canto intenso
Della passione

Pianisti ispirati
Di fantastiche melodie
A stregare il cielo

Artisti dell'eros e del sentimento
Estasiati come i nostri corpi
Voleremo sublimi...altissimi nel vento

1 1 1 1 1 1 1 1 1 1
quanto hai gradito questo testo?
Profilo Autore: simone corrieri  

Questo autore ha pubblicato 70 articoli. Per maggiori informazioni cliccare sul nome.

Il cielo della notte
è un'alcova perfetta
dove far sdraiare
corpi e voglie

Tu, dentro la mia luna


bruci come sole
scampato al tramonto,
fondi il mio argento
bagnato d' acque probite

ed essenze d'amore

raggio cocente
penetri nel ventre
irrorando d'alba
la mia pelle bianca

Tu, dentro la mia luna


semini nuda calda luce
1 1 1 1 1 1 1 1 1 1
quanto hai gradito questo testo?
Profilo Autore: Sabyr  

Questo autore ha pubblicato 273 articoli. Per maggiori informazioni cliccare sul nome.

Nella luce del mattino
chiara come acqua
tu polla di sorgente sgorghi
e dipani le tue dita tra le lane.
brillante seta di Cina
sul corpo accarezza la pelle nuda
tra gru in volo e fior di loto
copre e si adagia sulle spalle
uno scialle come timido abbraccio.
giarrettiere sol di pizzo macramè.
languida la mano volteggia tra i capelli

raccoglie ciocche scure sulla nuca.
un ritratto di Gauguin

da copiare all'infinito.
sulla luce del giorno ormai alta
riverbero di chiarore
a giocare tra le trame
e cosi toglie ogni briciola di notte

1 1 1 1 1 1 1 1 1 1
quanto hai gradito questo testo?
Profilo Autore: Marinella Brandinali  

Questo autore ha pubblicato 418 articoli. Per maggiori informazioni cliccare sul nome.
L’incastro dei sensi, ho visto e non ho chiesto

il pretesto è il contesto, ha uno stile il fienile

il vino è nella botte e nel barile va l’acqua piovana

che sana l’arsura e misura il calore del corpo.

E la tua bocca non vedo, a differenza di prima

la sento scivolare sul petto e ancora più giù

non servono le parole, bastano i suoni da quassù

a capire che sta succedendo. E se ti ho chiesto una rima

al sapore di cioccolata fondente - non va bene scappo

resta è meglio assente è un disastro come padrona

va bene anche l’insalata di riso- il sorriso sottile

accennato sopra il mento, ora finalmente l’ho rivisto.
1 1 1 1 1 1 1 1 1 1
quanto hai gradito questo testo?
Profilo Autore: mybackpages  

Questo autore ha pubblicato 319 articoli. Per maggiori informazioni cliccare sul nome.
Questo sito utilizza cookie, anche di terze parti, per migliorare la tua esperienza e offrire servizi in linea con le tue preferenze. Chiudendo questo banner, scorrendo questa pagina o cliccando qualunque suo elemento acconsenti all'uso dei cookie.
Per maggiori informazioni sui cookie e per gestire le preferenze sui cookie (di prima e/o terza parte) si invitano gli utenti a visitare anche la piattaforma www.youronlinechoices.com. Si ricorda però che la disabilitazione dei cookie di navigazione o quelli funzionali può causare il malfunzionamento del Sito e/o limitare il servizio.