Traboccavano i fruscii delle sete
tra le lunghe gambe delle donne orientali
che in estasi si facevano carezzare la pelle.
L'aria saturava le tende e i suoi voli,
danzavano con le spirali d'hashish
le stelle altalenanti dal soffitto.
I colori riverberavano sul calice
scolpito dall'acqua accanto al rosso sofà
e la stanza risuonava di melodie medievali.
Ogni gesto, ogni ansimare
risanava colpe e desideri d'averne.
Così nel perfetto peccato
le sagome di donne
rapivano le ore alla notte
e tra i suoni lontani,
lontano l'oriente richiamava i suoi amori.
1 1 1 1 1 1 1 1 1 1
quanto hai gradito questo testo?
Profilo Autore: Stella Allevi  

Questo autore ha pubblicato 7 articoli. Per maggiori informazioni cliccare sul nome.
Credimi, questi occhi felini
non feriscono troppo
e dalle mie mani puoi attenderti
un graffio da un artiglio dolce
strusciando poi sulla tua schiena
le curve tenere dei miei  fianchi
Credimi, queste unghie
non infieriscono mai
solo solleticano e giocano,
firmano la mia passione
con un sottilissimo segno,
e l' istinto animale
vive in ogni femmina, non lo sai?
Dalla mia bocca  un piccolo morso
a predare le tue labbra
avvisandoti del mio senso di possesso,
quell'irruenza che risveglia il sangue
la voglia calda di un essere selvatico
Un graffio da un artiglio dolce


1 1 1 1 1 1 1 1 1 1
quanto hai gradito questo testo?
Profilo Autore: Sabyr  

Questo autore ha pubblicato 273 articoli. Per maggiori informazioni cliccare sul nome.
 

Ho i tuoi numeri negli occhi, il dieci delle dita

e il due per due per due che non fa otto

di occhi natiche e seni, i freni li ho rotti

scendendo a rotta di collo dal tuo brivido di calore

e la risposta nel rilancio delle mie cifre

a lunghezza variabile seguendo i tempi

delle emozioni e la chimica dei neuroni a fuoco.

Si è mischiato ogni umore con la ricetta del cuoco

dell’eros, tutto a crudo, solo frutta e liquori empi

che riempi di sorrisi. Questo sarà chiamato amore

e sarà inciso su ogni cellula e nel suo nucleo, fatti

di luce e colore e perditi pure, non piove a dirotto

e la strada è sparita, c’è l’acqua a far rifiorire la vita.
1 1 1 1 1 1 1 1 1 1
quanto hai gradito questo testo?
Profilo Autore: mybackpages  

Questo autore ha pubblicato 319 articoli. Per maggiori informazioni cliccare sul nome.
 

E mi fermo ad assorbire il tuo profumo

mentre mi sorridono le fessure dei tuoi occhi

il viso rilassato nella gioia e il corpo che sussulta

a ogni intima carezza, dove il profilo dei seni

si fa curvo e il corvo vola via senza rimorsi.

Ora che li bacio e che li prendo a morsi

e che sento dentro di me il tuo liquefarsi

e il diventare acqua del mio corpo e intarsi

di rami di parole in boccio, foglie di licheni

nella grotta di Venere, fiamma ancora incolta

ma che già divampa e sull’ultimo gioco di specchi

c’è il sole a districarsi e vecchi a scansarsi dal fumo.
1 1 1 1 1 1 1 1 1 1
quanto hai gradito questo testo?
Profilo Autore: mybackpages  

Questo autore ha pubblicato 319 articoli. Per maggiori informazioni cliccare sul nome.

Uguali i mille giorni o forse i diecimila

il conto l’ho perso e terso è il cielo di prima

anche se non l’ho visto e mille erano le bollicine

che salivano dalla parte di chi guida

il sapore dei baci in rima e il dito affondato

nell’umida incisione di Venere la dea

Marte attento a non attraversare il confine

degli spermatozoi. E noi che ci siamo sempre stati

nel centro di gravità dell’eccitazione, deportati

a dorso di cammello, la sabbia più fine

del litorale del Tirreno, se abbiamo un’idea

del nostro tempo a incastro e rallentato

è nel foglio bianco o nella pietra di giada

trovata sull’argine di un torrente tra rovine

ma è sempre preziosa e liscia, quasi una crema

da gustare con un sorso di liquore del tremila.

 

 
1 1 1 1 1 1 1 1 1 1
quanto hai gradito questo testo?
Profilo Autore: mybackpages  

Questo autore ha pubblicato 319 articoli. Per maggiori informazioni cliccare sul nome.

Vibrazioni lente come brividi estesi
solleticano la pelle nuda
la mano passa
e dona carezze e calore.
dona cantici incolori

fatti di mere paure.
reclama passando sussulti fino al viso
quel leggero tocco che languido porta amore
per lasciarsi andare

senza remore e incertezze.
rossa rosa la bocca cerca baci
da mangiare e lenta la notte

si colora di intenso ardore
negli abbracci mai troppo a lungo dati.
tramonto d"amore ...
ma solo per stanotte.

1 1 1 1 1 1 1 1 1 1
quanto hai gradito questo testo?
Profilo Autore: Marinella Brandinali  

Questo autore ha pubblicato 418 articoli. Per maggiori informazioni cliccare sul nome.

 

Leggiadri

ci trasciniamo

in danze d’istinto

pronte ad esplodere di passione.

 

 

Silenziosi

aspettiamo il momento

in cui il fuoco si alza

in rosse vampe.

 

 

Sicuri

o almeno speranzosi

di poter ardere ancora un’altra notte

l’uno dell’altro.
1 1 1 1 1 1 1 1 1 1
quanto hai gradito questo testo?
Profilo Autore: Fabio Piana  

Questo autore ha pubblicato 110 articoli. Per maggiori informazioni cliccare sul nome.
Umori fusi
profumo, sudore
alchimia di pelle
il bacio, saliva dolce
sulle nostre labbra
Il morso leggero
il sapore salato dei corpi
il piacere bagna piano,
linfa e colla sull'inguine

Essenze di noi
1 1 1 1 1 1 1 1 1 1
quanto hai gradito questo testo?
Profilo Autore: Sabyr  

Questo autore ha pubblicato 273 articoli. Per maggiori informazioni cliccare sul nome.







Fino a sentirti piaga

alla deriva dei sospiri,

dove il delirio chiude

l'oblio

e la pelle apre pensieri

distorti nella nuda

notte che geme,

chiedendo peccati

controluce all'intimo

del tuo seme.
1 1 1 1 1 1 1 1 1 1
quanto hai gradito questo testo?
Profilo Autore: Ryan  

Questo autore ha pubblicato 20 articoli. Per maggiori informazioni cliccare sul nome.

Una volta penetrato

si accende

il tuo corpo.

Spirito di fuoco

teatro di giochi urlanti

sangue di leone.

Come vulcano incandescente

disteso sul letto della terra

erutta la sua lava di passione. 

Il tuo corpo, ora

ha sete rossa

il tuo corpo arde.
1 1 1 1 1 1 1 1 1 1
quanto hai gradito questo testo?
Profilo Autore: Fabio Piana  

Questo autore ha pubblicato 110 articoli. Per maggiori informazioni cliccare sul nome.

 

Quando gocce di lussuria

fremono d’incontrarsi

quando semi angelici fingono di essere

quando le spore della ragione

fingono di meccanizzare

tutto si fa più nitido

e prevale l’essenza

immensa come i tuoi occhi desiderosi.
1 1 1 1 1 1 1 1 1 1
quanto hai gradito questo testo?
Profilo Autore: Fabio Piana  

Questo autore ha pubblicato 110 articoli. Per maggiori informazioni cliccare sul nome.
Non è come parli,
è quello che non dici
quello che non vedo di te
che mi eccita
le cose che ancora
non ho scoperto,
è ciò che non mi aspetto
dietro la lingua, oltre i baci
che già conosco
e se hai un segreto
lo esplorerò io
senza noiose confessioni
Quello che non vedo
è sempre un invito
ha un sapore goloso
ha un profumo nuovo
è una voglia serpentina
che mi striscia dentro
e sale lenta lungo la schiena
Non è quello che vedo...
a me basta sentirti
in profondità
all'estremo, sempre



1 1 1 1 1 1 1 1 1 1
quanto hai gradito questo testo?
Profilo Autore: Sabyr  

Questo autore ha pubblicato 273 articoli. Per maggiori informazioni cliccare sul nome.
...toc toc toc
aria,
immagine sensuale,
il mio naso si alza alla ricerca,
alla ricerca di te...
Di te che spezzi la monotonia,
di te che lesta attraversi la via,
di te che a me povero uomo,
regali la scia del tuo profumo...
toc toc toc
Le dita strette 
Toc toc toc
Il collo curvo
Toc toc toc
Il polpaccio duro
Toc toc toc
Le cosce tese
Toc toc toc
Il culto alto
Toc toc toc...
1 1 1 1 1 1 1 1 1 1
quanto hai gradito questo testo?
Profilo Autore: jimbo82  

Questo autore ha pubblicato 13 articoli. Per maggiori informazioni cliccare sul nome.
Prima di conoscere la tua pelle
ero vento disperso nei sensi
ora sono fuoco meraviglioso
e ti brucio sul corpo nudo


prima di conoscere la tua pelle
obbedivo ai miei desideri fugaci
che appagati non lasciavano nulla
come fantasmi di voglie inutili


amavo l'amore e non un uomo
Infatti ora so che prima di te 
nessuno è entrato dentro di me
e mai nessuno potrà, dopo di te

perchè ti appartengo
come un fiore alla terra
Prima di conoscere il tuo nome
mi mancava  già il tuo profumo

che caldo e virile 
ora spandi nel mio cuore
possedendolo ,possedendomi


1 1 1 1 1 1 1 1 1 1
quanto hai gradito questo testo?
Profilo Autore: Sabyr  

Questo autore ha pubblicato 273 articoli. Per maggiori informazioni cliccare sul nome.
296584_0_0.jpg

Ascolto sensuali parole
e nell'estasi dell'anima
volo per altri mondi
lidi di piaceri immani
e nella sacra danza dell'amore
bramo la tua carne.

Ti dono i miei frementi palpiti,
scopro il cielo immersa tra le stelle
che rifulgono nel mio ventre
in un richiamo
che si propaga emozionato
alla tua veemente cupidigia.

Carezze incalzanti
dal nido delle tue mani
incitano i sensi
che in voglie urlano
ardente e smodato desiderio
dei tuoi umidi sapori.
Salva
1 1 1 1 1 1 1 1 1 1
quanto hai gradito questo testo?
Profilo Autore: Grace D  

Questo autore ha pubblicato 227 articoli. Per maggiori informazioni cliccare sul nome.
Questo sito utilizza cookie, anche di terze parti, per migliorare la tua esperienza e offrire servizi in linea con le tue preferenze. Chiudendo questo banner, scorrendo questa pagina o cliccando qualunque suo elemento acconsenti all'uso dei cookie.
Per maggiori informazioni sui cookie e per gestire le preferenze sui cookie (di prima e/o terza parte) si invitano gli utenti a visitare anche la piattaforma www.youronlinechoices.com. Si ricorda però che la disabilitazione dei cookie di navigazione o quelli funzionali può causare il malfunzionamento del Sito e/o limitare il servizio.