È improvviso, un assalto, non un’immagine, non un timore, non una parola, è uno sgomento, vorrei fuggire, urlare; non un malessere incessante determinato da un evento triste, ma una fitta di dolore inattesa, che poi si accheta, anche se io so che ritorna...

So solo che io non vorrei essere lì, in quel luogo, in quel tempo, in quella persona…

Quando la fitta passa, prende il suo posto un sentimento di malessere diffuso: contemplo l’ambiente in cui vivo e lo squallore mi dà il benvenuto; arredi a metà, disordine, tutto ciò che mi circonda parla di questa vita a metà, incompleta, sciatta, trascurata, non rispettata e sento che ho sbagliato.

Ci sono momenti in cui mi sento soffocare perché non sopporto le stesse facce, le stesse strade, le stesse stanze, le stesse parole che si dicono ogni giorno, le stesse speranze, gli stessi timori e la mia stessa faccia, le mie stesse lamentele, queste mie parole…

Ma le tue stesse parole, il tuo stesso viso, i tuoi consueti sorrisi, i tuoi soliti baci, i tuoi soliti abbracci non sono mai i soliti, non sono mai gli stessi, non sono mai consueti, perché non è mai la stessa, non è mai la solita, non è mai consueta l’emozione che mi pervade…

C’è una sola consuetudine che non vorrei mai abbandonare… immergere il mio affanno nel tuo odore, in quell’odore che nutre le nostre giornate.

1 1 1 1 1 1 1 1 1 1
quanto hai gradito questo testo?
Profilo Autore: Bianca  

Questo autore ha pubblicato 3 articoli. Per maggiori informazioni cliccare sul nome.

Commenti  

Marinella Brandinali
+1 # Marinella Brandinali 28-02-2019 14:19
Bella riflessione e piacere di conoscerti un saluto
Bianca
+1 # Bianca 02-09-2019 16:19
Grazie mille ;) Piacere mio
Henry Lee
+1 # Henry Lee 01-03-2019 07:32
Splendida riflessione. Quante volte ho fatto gli stessi ragionamenti e quanto sono fortunato pure io ad immergermi nell'odore della persona che amo quando gli affanni riemergono (e lo fanno sempre)... Complimenti davvero. HL.
Bianca
+1 # Bianca 02-09-2019 16:19
Grazie infinite ;)
Silvana Montarello*
# Silvana Montarello* 05-09-2019 17:39
Quando una tragedia ti scuote niente ha più importanza, con il tempo ti rassegni e ti butti su chi ami profondamente, mi ha commossa grazie complimenti.

Collegati o registrati per lasciare un commento.

Questo sito utilizza cookie, anche di terze parti, per migliorare la tua esperienza e offrire servizi in linea con le tue preferenze. Chiudendo questo banner, scorrendo questa pagina o cliccando qualunque suo elemento acconsenti all'uso dei cookie.
Per maggiori informazioni sui cookie e per gestire le preferenze sui cookie (di prima e/o terza parte) si invitano gli utenti a visitare anche la piattaforma www.youronlinechoices.com. Si ricorda però che la disabilitazione dei cookie di navigazione o quelli funzionali può causare il malfunzionamento del Sito e/o limitare il servizio.