Volo alto nel cielo
su di me si posa lo sguardo
nel mio corpo solo elio
un bambino mi sta sognando
alle feste mi trovi
in mezzo ad altri miei compagni
insieme preghiamo tutti
di portare al padrone dei guadagni
ma il nostro sogno in realtà è diverso
sfuggire dalle manine
liberarci nel cielo terso
e se un bambino non piangerà
per l'avermi perso
a me dispiacerà
ma si dispiegherà l'universo

Dalla mano parto e mi libro in volo
un palloncino ad elio
nel cielo tutto solo
dalla mano sono fuggito
e non voglio più tornare
addio amici miei
mi son riuscito a liberare

Ed ora che viaggio verso l'infinito
nella mia anima
suona lo stesso spartito
di palloncini legati
messi a svolazzare
addio miei compagni
io non voglio più tornare
ma nel cielo le nubi
si fanno sempre più scure
nel mio piccolo corpo
si fanno strada le paure
ma mentre mi sgonfio
per la troppa pressione
sto morendo da eroe
il palloncino ad elio
che è saputo scappare

1 1 1 1 1 1 1 1 1 1
quanto hai gradito questo testo?
Profilo Autore: Matteo Gentili  

Questo autore ha pubblicato 13 articoli. Per maggiori informazioni cliccare sul nome.

Collegati o registrati per lasciare un commento.

Questo sito utilizza cookie, anche di terze parti, per migliorare la tua esperienza e offrire servizi in linea con le tue preferenze. Chiudendo questo banner, scorrendo questa pagina o cliccando qualunque suo elemento acconsenti all’uso dei cookie.
Per maggiori informazioni sui cookie e per gestire le preferenze sui cookie (di prima e/o terza parte) si invitano gli utenti a visitare anche la piattaforma www.youronlinechoices.com. Si ricorda però che la disabilitazione dei cookie di navigazione o quelli funzionali può causare il malfunzionamento del Sito e/o limitare il servizio.