Un biglietto verde per quasi tutto mezzo pomeriggio,

solo dopo aver spinato pinte piene di felicità,

Rosa, fa sembrare il mondo un posto meno grigio

vendendo a tutti quello che non ha.

Il futuro, il suo futuro, inizia negli adesso fatti di sogni nuovi,

e ridendo corre, spettinando, fin dove arriveranno gli occhi;

mentre porta nelle mani mari d'acqua che non trovi,

lascia fare giochi di parole e sembra che ci abbocchi.

Saliamo in macchina? Andiamo via!

facciamo che voliamo più in alto di quel tetto

e non conta se a piedi o con un angelo, né dove sia, 

andiamo dove ogni sorriso diventa un sole chiaro e maledetto.

Rosa, che di mariti ne ha forse mille,

parla di tutto e sa come essere felice

schiava di un cuore buono che dà scintille

resta lei, da sola, a ridere di ciò che dice

1 1 1 1 1 1 1 1 1 1
quanto hai gradito questo testo?
Profilo Autore: Davide Bergamin  

Questo autore ha pubblicato 97 articoli. Per maggiori informazioni cliccare sul nome.

Collegati o registrati per lasciare un commento.

Questo sito utilizza cookie, anche di terze parti, per migliorare la tua esperienza e offrire servizi in linea con le tue preferenze. Chiudendo questo banner, scorrendo questa pagina o cliccando qualunque suo elemento acconsenti all’uso dei cookie.
Per maggiori informazioni sui cookie e per gestire le preferenze sui cookie (di prima e/o terza parte) si invitano gli utenti a visitare anche la piattaforma www.youronlinechoices.com. Si ricorda però che la disabilitazione dei cookie di navigazione o quelli funzionali può causare il malfunzionamento del Sito e/o limitare il servizio.