Diversi, emarginati 
derisi, cosi ci si sente. 

Voglia di essere come gli altri 
forse meglio. 

Cosi si sprofonda 
nell’abisso. 

Alla ricerca della personalità 
che non è nostra non ci appartiene. 

Cosi si muore dentro 
giorno dopo giorno. 

Piano piano il cervello smette di pensare 
di ragionare. 

L’impulso di correre a svuotare lo stomaco 
sempre più spesso fino allo sfinimento. 

La devastazione 
prende il sopravvento. 

Il disagio sembra attenuato 
forse non ci si sente più diversi. 

Non siamo più grassi
ci vediamo più belli. 

Ma... 
morti dentro.



TRATTA DA UNA STORIA VERA, PER UNA RAGAZZA CHE STA LOTTANDO PER USCIRE DA QUESTO TERRIBILE INCUBO.

1 1 1 1 1 1 1 1 1 1
quanto hai gradito questo testo?
Profilo Autore: Silvana Montarello*   Socio sostenitore del Club Poetico dal 30-04-2013

Questo autore ha pubblicato 734 articoli. Per maggiori informazioni cliccare sul nome.

Commenti  

Sara Cristofori
+1 # Sara Cristofori 08-11-2014 19:18
sei riuscita a fare poesia di un argomento davvero difficile, bravissima! :)
Silvana Montarello*
# Silvana Montarello* 09-11-2014 20:26
Grazie Sara, vorrei essere brava a convincere la persona in questione a lottare fino alla fine, e uscire da questo incubo.
Caterina Morabito*
+1 # Caterina Morabito* 08-11-2014 19:21
Questa tua mi provoca un brivido immenso un argomento cosi delicato e diffuso purtroppo tra le adolescenti, da fuori sembra tutto così facile, ma so bene quanto in realtà non lo sia.
Però bisogna aiutare queste persone a crederci....per chè nessuno può farlo meglio al loro posto. :-|
Silvana Montarello*
# Silvana Montarello* 09-11-2014 20:27
Non è facile aiutare queste persone credimi, non è un problema solo di adolescenza anzi...
nabrunindu
+1 # nabrunindu 08-11-2014 23:11
davvero bella e profonda ,sempre più brava, perchè è un argomento impossibile!bra vissima! :-)
Silvana Montarello*
# Silvana Montarello* 09-11-2014 20:29
Vorrei non essere mai arrivata al punto di scrivere questa poesia, spero solo che riesco a stargli vicina il più possibile, grazie Nanni.
paolo di cristofaro
+1 # paolo di cristofaro 09-11-2014 13:17
Bravissima a mettere in versi un tema così scottante, profondissima! Ciao!
Silvana Montarello*
# Silvana Montarello* 09-11-2014 20:31
Grazie Paolo, difficile il tema, ma difficile anche vivere questo incubo, ciao a presto grazie.

Collegati o registrati per lasciare un commento.

Questo sito utilizza cookie, anche di terze parti, per migliorare la tua esperienza e offrire servizi in linea con le tue preferenze. Chiudendo questo banner, scorrendo questa pagina o cliccando qualunque suo elemento acconsenti all'uso dei cookie.
Per maggiori informazioni sui cookie e per gestire le preferenze sui cookie (di prima e/o terza parte) si invitano gli utenti a visitare anche la piattaforma www.youronlinechoices.com. Si ricorda però che la disabilitazione dei cookie di navigazione o quelli funzionali può causare il malfunzionamento del Sito e/o limitare il servizio.