Madre germoglio di luce
sui tuoi figli agnelli sei sacrificio e dolore.
Sei immenso amore.
Annulli la tua anima, soffochi i singhiozzi,
e lasci uscire solo il caldo sorriso.
Porti in grembo il frutto della vita,
anche se a volte è solo rubato,
sotto il peso delle rinunce sai rialzare la testa.
Madre in festa...
Mai dimentica, ti profusi con il bene e dai.
Aspiri il loro odore che ti esalta.
Madre... a volte vana,
del tuo grembo sterile,
sai accettare quel mancato amore.
Ma quel seme non nato nulla toglie.
Madre nell'anima... ti colmi.

1 1 1 1 1 1 1 1 1 1
quanto hai gradito questo testo?
Profilo Autore: Marinella Brandinali  

Questo autore ha pubblicato 422 articoli. Per maggiori informazioni cliccare sul nome.

Commenti  

Ugo Mastrogiovanni*
+1 # Ugo Mastrogiovanni* 14-05-2018 12:40
Sentita lode alle madri, un un'ode, un inno.
Marinella Brandinali
+1 # Marinella Brandinali 14-05-2018 13:06
Grazie Ugo ...si è così un caro saluto
Silvana Montarello*
# Silvana Montarello* 16-05-2018 17:35
Un'ode stupenda, grazie da parte mia che sono una madre, complimenti.

Collegati o registrati per lasciare un commento.

Questo sito utilizza cookie, anche di terze parti, per migliorare la tua esperienza e offrire servizi in linea con le tue preferenze. Chiudendo questo banner, scorrendo questa pagina o cliccando qualunque suo elemento acconsenti all'uso dei cookie.
Per maggiori informazioni sui cookie e per gestire le preferenze sui cookie (di prima e/o terza parte) si invitano gli utenti a visitare anche la piattaforma www.youronlinechoices.com. Si ricorda però che la disabilitazione dei cookie di navigazione o quelli funzionali può causare il malfunzionamento del Sito e/o limitare il servizio.