luce che illumina montagne rocciose
un letto decorato con petali di rose,
stelle allineate non troppo distanti
le osservi brillare come diamanti
l'eco di una voce gentile che ti sveglia al mattino
angeli che ti coccolano come fossi un bambino
attimi di pace splendore sul viso
il fascino delle rughe su quel sorriso
protetti da una mano amica
respirare senza nessuna fatica
non sentirsi più come uno straccio
senza tempo nel godersi un abbraccio
lacrime che diventano gocce di profumo
non aver paura più di nessuno
camminare nudi senza alcun vestito
liberi e felici questo è l'infinito.

1 1 1 1 1 1 1 1 1 1
quanto hai gradito questo testo?
Profilo Autore: GENNY CAIAZZO  

Questo autore ha pubblicato 46 articoli. Per maggiori informazioni cliccare sul nome.

Collegati o registrati per lasciare un commento.

Questo sito utilizza cookie, anche di terze parti, per migliorare la tua esperienza e offrire servizi in linea con le tue preferenze. Chiudendo questo banner, scorrendo questa pagina o cliccando qualunque suo elemento acconsenti all’uso dei cookie.
Per maggiori informazioni sui cookie e per gestire le preferenze sui cookie (di prima e/o terza parte) si invitano gli utenti a visitare anche la piattaforma www.youronlinechoices.com. Si ricorda però che la disabilitazione dei cookie di navigazione o quelli funzionali può causare il malfunzionamento del Sito e/o limitare il servizio.