Il polpaccio preme sul ginocchio e intanto
la forma che assumo è stata già 
di un albero, esplose di tromboni
uno giallo in ogni singolo bicchiere -

farò l'imitazione di quella specie
vegetale con tanta di quella storia
da risalire alle falene brune e tozze,
ali portatrici d'aria sulle spalle.




Muri 2

1 1 1 1 1 1 1 1 1 1
quanto hai gradito questo testo?
Profilo Autore: Alberto Automa*   Socio sostenitore del Club Poetico dal 24-02-2012

Questo autore ha pubblicato 1086 articoli. Per maggiori informazioni cliccare sul nome.

Commenti  

Rita Stanzione*
+2 # Rita Stanzione* 20-04-2019 22:29
Fantastica! Un saluto Alberto :-)
Antilirico
+2 # Antilirico 21-04-2019 12:18
Bellissima...
Sabina
+2 # Sabina 22-04-2019 16:15
"...tanta di quella storia da risalire
alle falene brune e tozze
ali portatrici d'aria sulle spalle"
M'inchino ;-)
Alberto Automa*
# Alberto Automa* 23-04-2019 19:35
...grazie, gentilissimi cari Club-amici ;-) Un caro saluto...

Collegati o registrati per lasciare un commento.

Questo sito utilizza cookie, anche di terze parti, per migliorare la tua esperienza e offrire servizi in linea con le tue preferenze. Chiudendo questo banner, scorrendo questa pagina o cliccando qualunque suo elemento acconsenti all'uso dei cookie.
Per maggiori informazioni sui cookie e per gestire le preferenze sui cookie (di prima e/o terza parte) si invitano gli utenti a visitare anche la piattaforma www.youronlinechoices.com. Si ricorda però che la disabilitazione dei cookie di navigazione o quelli funzionali può causare il malfunzionamento del Sito e/o limitare il servizio.