Rimpiangerai il Tempo
di quando i genitori erano in vita?

Non credo! se non sai più sorridere
e non apri le tue braccia
rimanendo impassibile, lì, a gridare come un ossesso
ogni tua frustrazione

- prigioniero in una maschera sgarbata -

Mi appare agli occhi e al cuore
il senso di meschinità; quel senso che ti contraddistingue

(Tu, che non ricordi le radici
  che non ricordi il tempo in cui ti hanno cresciuto
  coccolato, carezzato...
  Che non ricordi i sacrifici
  non ricordi più nulla perché il tuo cuore è pieno d’orgoglio
  Tu, che li deridi
  Tu, che li spaventi
  Tu, che gli urli in faccia)

Tu, che lentamente li uccidi

Dimmi, come si può avvilire i tuoi genitori?
Come si può, continuamente, sottilizzare sul nulla
Come si può, insistere su povere ossa... vecchie...
che avrebbero bisogno di carezze?

Io, non ti riconosco più

- io... non voglio riconoscerti -


1 1 1 1 1 1 1 1 1 1
quanto hai gradito questo testo?
Profilo Autore: sasha  

Questo autore ha pubblicato 147 articoli. Per maggiori informazioni cliccare sul nome.

Commenti  

Simone
+2 # Simone 08-05-2019 18:59
Anche se conflittuale... non c'è che da rendere vitale ciò che più unisce nei legami di sangue ... ineccepibile e inevitabile ciò che scrivi...saluti Sasha
Ibla
+2 # Ibla 08-05-2019 23:08
"Onora il padre e la madre"
Ma chi si ricorda più dei comandamenti...
Bravo!
Un saluto da Ibla.
Ugo Mastrogiovanni*
+2 # Ugo Mastrogiovanni* 09-05-2019 12:23
Oggi Sasha docet! Complimenti.
ING BOWLING
+2 # ING BOWLING 09-05-2019 18:45
Nell'invisibile scambio di dare e avere ... è il pegno d'amore che nelle tavole ... trovano scrigno. Grazie
Henry Lee
+2 # Henry Lee 10-05-2019 07:33
Vorrei lasciare il mio silenzio per partecipare a queste righe di vita, un caro abbraccio Sasha e complimenti sempre per la tua genuinità. HL.
sasha
+2 # sasha 11-05-2019 11:02
GRAZIE A TUTTI
neveamarzo
# neveamarzo 25-06-2019 13:50
" Dimmi come si può avvilire i tuoi genitori "
Rivedrei questo verso allineando la grammatica alle idee.
Tipo " Dimmi come si possano svilire i propri genitori "... e sul senso... no decisamente ho tanti dubbi. Quali genitori vanno onorati ?
tutti a prescindere, compresi i violenti, gli usurpatori, i pedofili e gli assassini ?
sasha
# sasha 16-07-2019 19:54
Signor neveamarzo… spero riesca a leggere questa risposta: tanto per chiarire.
Le poesie vanno in primis “ascoltate con il cuore”, poi interpretate, recitate, capite… e non osservate da uno sterile punto di vista “scolastico”: questo, solo quando davanti agli occhi si inciampi in chiari errori/orrori davvero “appariscenti”.
Bisogna cercare di entrare nell’animo e nell’anima dello scrivente; cosa difficile ma non irrealizzabile: credo basti l’empatia, quando se ne è dotati.
- Messa come dice lei perderebbe l'enfasi!!! -
Essendoci, tra me e chi non porta rispetto verso i propri genitori e nella strofa da lei indicata… un discorso diretto (senza avere bisogno di metterlo tra virgolette; ripeto: basta un briciolo di interpretazione !!!) e un faccia a faccia grintoso, rabbioso… l’indicativo, ci sta a meraviglia!
Qui il tono si fa ancor più drammatico e gli interrogativi pressanti. Il congiuntivo finirebbe solo per smorzare la carica e arzigogolare il testo in rigiri di parole che sminuirebbero l'emozione.
- Quindi, e parlo per me; ricapitolando… mettere dei commenti tanto per dire, fare numero o contraccambiarn e altri… non ha alcun valore:
ogni testo che mi passa sotto agli occhi è un’emozione che provoca emozioni da analizzare fino al midollo… e il tutto merita le mie parole, perché sono parole sentite... ; altrimenti non commento! Questo è il mio modo di agire! -

PS
... sul senso, faccia lei; è un altro argomento.

Collegati o registrati per lasciare un commento.

Questo sito utilizza cookie, anche di terze parti, per migliorare la tua esperienza e offrire servizi in linea con le tue preferenze. Chiudendo questo banner, scorrendo questa pagina o cliccando qualunque suo elemento acconsenti all'uso dei cookie.
Per maggiori informazioni sui cookie e per gestire le preferenze sui cookie (di prima e/o terza parte) si invitano gli utenti a visitare anche la piattaforma www.youronlinechoices.com. Si ricorda però che la disabilitazione dei cookie di navigazione o quelli funzionali può causare il malfunzionamento del Sito e/o limitare il servizio.