La lotta per la vita si fa sempre più dura,
aumenta l’angoscia, cresce la paura.
Perché chiamate mondo questa gabbia di matti
dove tutti son strani, dove tutti son fatti.
Passo il tempo a guardarmi nello specchio, 
mi vedo pallido, mi sento vecchio.
Spremo la mente, gira e si sforza
ho il mal di testa, non ho più la forza.
Intorno a me ci son tanti nemici,
invidio quelli che sono felici.
Sento rumori, sembrano campane
cerco aiuto, non c’è neanche un cane.
La gente ride, mi sento un pagliaccio,
il mio cuore tace, sembra di ghiaccio.
Sono sempre più triste, ho un forte dolore
mi manca il calore, mi manca l’amore.
Ormai niente è più come prima,
mi sento un pupazzo chiuso in vetrina.
Non c’è soluzione per chi non vede
non c’è comprensione se il cuore cede.
Ma io perché vivo? Ditemi almeno questo,
più lotto contro il mondo e più fallito resto.
Speranza e più coraggio non è quello che ci vuole
Non fate più promesse, non dite più parole.
Tutto finisce, non sono più me stesso, 
ormai sono caduto, ormai sono Depresso.

1 1 1 1 1 1 1 1 1 1
quanto hai gradito questo testo?
Profilo Autore: GENNY CAIAZZO  

Questo autore ha pubblicato 47 articoli. Per maggiori informazioni cliccare sul nome.

Commenti  

Alberto Berrone
+1 # Alberto Berrone 26-05-2019 23:37
bella domanda che ti sei posto nella poesia. Perché io vivo? Perché noi viviamo? O meglio, per quale scopo noi viviamo? Ciao, buona notte :-)
GENNY CAIAZZO
+1 # GENNY CAIAZZO 26-05-2019 23:44
infatti la poesia narra la depressione e in quella fase niente sembra avere senso notte amico. :-)

Collegati o registrati per lasciare un commento.

Questo sito utilizza cookie, anche di terze parti, per migliorare la tua esperienza e offrire servizi in linea con le tue preferenze. Chiudendo questo banner, scorrendo questa pagina o cliccando qualunque suo elemento acconsenti all'uso dei cookie.
Per maggiori informazioni sui cookie e per gestire le preferenze sui cookie (di prima e/o terza parte) si invitano gli utenti a visitare anche la piattaforma www.youronlinechoices.com. Si ricorda però che la disabilitazione dei cookie di navigazione o quelli funzionali può causare il malfunzionamento del Sito e/o limitare il servizio.