Di vele dal rintocco strozzato
si gaia la folla 
nelle strenua distanza
del Bianco custode 
Nel basso di un selciato imbandito
si posa a speranza 
dal seme di striscianti parvenze
maledicendo quel figlio 
nell'esilio del verbo !

1 1 1 1 1 1 1 1 1 1
quanto hai gradito questo testo?
Profilo Autore: Simone  

Questo autore ha pubblicato 153 articoli. Per maggiori informazioni cliccare sul nome.

Commenti  

Ibla
+1 # Ibla 23-06-2019 18:42
La folla gaia è composta da individui disperati che cercano di nascondersi dietro un sorriso. Così il mondo appare e non è.
Un saluto da Ibla.
Antilirico
+1 # Antilirico 23-06-2019 19:07
la leggo come Ibla, anche se quei "Bianco custode"e "figlio nell'esilio del verbo", sembrano aprire a prospettive interpretative più ampie ed articolate. indipendentemen te dai contenuti, comunque, un'ottima poesia che si lascia apprezzare in particolare per la perfezione della struttura, la sensibilità espositiva e la raffinatezza degli accostamenti rappresentativi ... un abbraccio...
Michelina
+1 # Michelina 24-06-2019 15:42
Mi è molto piaciuta, un saluto.
Simone
+1 # Simone 24-06-2019 20:18
Grazie sempre di leggermi ...molto fedeli le vostre interpretazioni a ciò che ho cercato di dire...un saluto a voi tutti
Hera
+1 # Hera 24-06-2019 22:23
C'è tutta la tua anima, vera , autentica contro ogni falso sorriso........ ........ SEmpre grande, Simone.
Henry Lee
+1 # Henry Lee 25-06-2019 08:29
Concordo con Ibla pure io, quanti sorrisi ci sono ovunque? Quanta folla sta mentendo? Oforse non abbiamo alternative, per ora. Nel tuo ermetismo c'è sempre poesia d'alta classe; un abbraccio. HL.
Libero
+1 # Libero 25-06-2019 11:25
Un "mea culpa" ben orchestrato per imporre la tua curiosità al lettore che svelto (si spera...) si ravvede nella ricerca di nascosti significati.
Simone
+1 # Simone 25-06-2019 12:10
E' solo un po' di disagio ben organizzato .. e non spero nell'imporre semplicemente scrivo come molti alla ricerca di attenzione
Silvana Montarello*
# Silvana Montarello* 03-07-2019 17:28
Gente sempre in prima linea, che si mostra in ciò che in realtà non è, con i sorrisi forzati e le bugie per apparire, sinceramente sei diventato molto molto bravo, sono felice per te, complimenti.

Collegati o registrati per lasciare un commento.

Questo sito utilizza cookie, anche di terze parti, per migliorare la tua esperienza e offrire servizi in linea con le tue preferenze. Chiudendo questo banner, scorrendo questa pagina o cliccando qualunque suo elemento acconsenti all'uso dei cookie.
Per maggiori informazioni sui cookie e per gestire le preferenze sui cookie (di prima e/o terza parte) si invitano gli utenti a visitare anche la piattaforma www.youronlinechoices.com. Si ricorda però che la disabilitazione dei cookie di navigazione o quelli funzionali può causare il malfunzionamento del Sito e/o limitare il servizio.