Poveri noi terroni e centro_terroni
costretti a ricrederci: all'improvviso non siamo più ultimi, 
perché gli ultimi adesso sono i neri,
perché gli ultimi un giorno saranno i primi a farsi pecoroni,
a cavaceci sotto il padrun,chi ci dava dei coglioni.
IL cavallo di Troia funziona anche sulla
faccia oscura della Luna,
teste di legno scaldate a birra e benzina,propellente e fumo,
il nemico del mio nemico è mio amico,
così il cane astuto non caccia il gatto in corsa 
ma compra il topolino.
Quando nel film suonava l'uomo con l'armonica,
il treno filava sempre in perfetto orario,
giusto il tempo di scaricare polli all'obitorio.

1 1 1 1 1 1 1 1 1 1
quanto hai gradito questo testo?
Profilo Autore: cordaccia*   Sostenitore del Club Poetico dal 23-12-2018

Questo autore ha pubblicato 58 articoli. Per maggiori informazioni cliccare sul nome.

Collegati o registrati per lasciare un commento.

Questo sito utilizza cookie, anche di terze parti, per migliorare la tua esperienza e offrire servizi in linea con le tue preferenze. Chiudendo questo banner, scorrendo questa pagina o cliccando qualunque suo elemento acconsenti all’uso dei cookie.
Per maggiori informazioni sui cookie e per gestire le preferenze sui cookie (di prima e/o terza parte) si invitano gli utenti a visitare anche la piattaforma www.youronlinechoices.com. Si ricorda però che la disabilitazione dei cookie di navigazione o quelli funzionali può causare il malfunzionamento del Sito e/o limitare il servizio.