Placido eremo
specchio dell'anima
brama regnante,
melodico cullare
soavi sponde,
brezza solveggiare
crespate onde,
origami spiegati,
lacustre selva
sfiorati, tacito
distogli angoscia
profonda ambrata
divina, in panne lacuale
bellezza trascina, mesto
destare solerte tepore,
nitido risveglio 
solitario cuore.






1 1 1 1 1 1 1 1 1 1
quanto hai gradito questo testo?
Profilo Autore: valeria viva*   Sostenitore del Club Poetico dal 16-06-2015

Questo autore ha pubblicato 42 articoli. Per maggiori informazioni cliccare sul nome.

Collegati o registrati per lasciare un commento.

Questo sito utilizza cookie, anche di terze parti, per migliorare la tua esperienza e offrire servizi in linea con le tue preferenze. Chiudendo questo banner, scorrendo questa pagina o cliccando qualunque suo elemento acconsenti all’uso dei cookie.
Per maggiori informazioni sui cookie e per gestire le preferenze sui cookie (di prima e/o terza parte) si invitano gli utenti a visitare anche la piattaforma www.youronlinechoices.com. Si ricorda però che la disabilitazione dei cookie di navigazione o quelli funzionali può causare il malfunzionamento del Sito e/o limitare il servizio.