Si deforma la notte
assumendo, del giorno,
le chiare sembianze -
Dov'era l'ombra incontrastata,
ora è l'aureola rosa dell'alba
che sopra tutto si sfiora -
Dove l'oscurità più fitta
dipanava i suoi tentacoli,
ora è l'azzurro che si scioglie nel cielo
e si addentra nel mare -
Dove l'Immenso perdeva i suoi lineamenti,
ora è un volo di gabbiani
a delinearne il profilo -
Dove la lucciola improntava il suo giaciglio,
ora, col giorno, è un fiore che sboccia
in una viola, in una rosa o in giglio -

1 1 1 1 1 1 1 1 1 1
quanto hai gradito questo testo?
Profilo Autore: FlorYana  

Questo autore ha pubblicato 30 articoli. Per maggiori informazioni cliccare sul nome.

Commenti  

Silvana Montarello*
+1 # Silvana Montarello* 12-09-2019 15:15
Chiaramente mi piace moltissimo quel volo di Gabbiani...che mi cattura moltissimo, molto bella brava.
FlorYana
# FlorYana 12-09-2019 20:50
grazie :))))

Collegati o registrati per lasciare un commento.

Questo sito utilizza cookie, anche di terze parti, per migliorare la tua esperienza e offrire servizi in linea con le tue preferenze. Chiudendo questo banner, scorrendo questa pagina o cliccando qualunque suo elemento acconsenti all'uso dei cookie.
Per maggiori informazioni sui cookie e per gestire le preferenze sui cookie (di prima e/o terza parte) si invitano gli utenti a visitare anche la piattaforma www.youronlinechoices.com. Si ricorda però che la disabilitazione dei cookie di navigazione o quelli funzionali può causare il malfunzionamento del Sito e/o limitare il servizio.