Quando si è bambini si vedono le cose in modo diverso dagli adulti.

Si dà per scontato che il modo dei bambini sia quello sbagliato mentre quello degli adulti sia corretto.

Lo si fa solo perché l’adulto si comporta come altri milioni di adulti ed è omologato.

Il bambino no.

Se crede che una cosa non sia giusta non la fa e si arrabbia se costretto – possiamo dargli torto-?

 

Sono una bambina di 8 anni e osservo gli adulti senza capirli.

La mia mamma per esempio a volte si chiude in camera e la sento piangere.

Lei non si vuole far sentire ma io mi avvicino alla porta, appoggio l’orecchio e la sento singhiozzare.

Una volta ho provato a bussare dicendole:

“mamma posso entrare “?

Ma lei si è arrabbiata moltissimo e mi ha urlato di lasciarla in pace e di fare i compiti.

Allora faccio dei disegni e li faccio passare sotto la porta.

Disegno un cavallo con tre teste una più grande dell’altra.

Su quella più piccola scrivo “Elettra” il mio nome, su quella di mezzo mamma e su quella più grande papà.

Poi disegno una corda intorno al collo del cavallo e l’attacco ad una astronave che parte verso il cielo con tutto il fumo che esce dai razzi.

La coloro di rosso e di blu e il cielo tutto nero con tante stelle e una mezza luna tutta gialla.

Il cavallo invece lo lascio bianco, mi piacciono i cavalli bianchi, ma gli faccio una criniera tutta d’oro e molto folta.

Mi piace disegnare.

Quando la mamma piange il papà non è a casa.

Prima che lui torni dal lavoro lei esce dalla camera mi abbraccia forte e mi da tanti bacetti e io sono contenta. Prende i miei disegni e li appende al frigorifero.

Mi dice:

“Non dire nulla a papà eh? E un nostro segreto d’accordo”?

Io credo si riferisca al chiudersi e piangere in camera, ma non glielo chiedo mai, non so perché ho paura della risposta.

Quando arriva il mio papà è sempre festa.

Lui è sempre allegro anche quando è stanco io gli corro incontro e lui mi prende in braccio.

Mi bacia sempre credo mi abbia dato un miliardo di bacetti da quando sono nata.

 

Abbraccia e bacia anche la mia mamma e io mi vado a nascondere perché un poco mi vergogno, mi imbarazzo, sarei curiosa di sapere se anche a lei ha dato un miliardo di bacetti da quando si conoscono…

Il mondo dei grandi non lo capisco…chissà perché fanno le cose così complicate quando sono semplici.

Meno male che ci sono io.

Devo ricordarmelo per quando crescerò, dicono sia inevitabile, dovrò farlo per forza, anche se io da bambina mi ci trovo bene, il segreto sarà diventare adulta mantenendo l’incanto e la meraviglia di adesso bambina.

1 1 1 1 1 1 1 1 1 1
quanto hai gradito questo testo?
Profilo Autore: Elvezio  

Questo autore ha pubblicato 48 articoli. Per maggiori informazioni cliccare sul nome.

Commenti  

sasha
+1 # sasha 07-10-2019 19:52
Se becco chi dice che il mondo dei bambini sia sbagliato... gli strappo tutti i capelli :)
Si sbaglia tutti, adulti e piccini e nn si finisce mai di imparare: certo è che gli adulti dovrebbero dare miglior esempio ai bambini, che sono meglio di noi... e che spesso restano vittime di esempi negativi; ecco, se fossi ancora piccolo mi arrabbiere per questo!
Per il resto, mi è piaciuta molto la lettera della bambina che dimostra maturità e sensibilità; quasi quasi mi ha commosso!
Elvezio
# Elvezio 14-10-2019 17:32
Ciao Sasha piacere leggerti nei commenti e felice cheti sia piaciuta. grazie
Silvana Montarello*
# Silvana Montarello* 10-10-2019 17:11
Il segreto è mantenere l'ingenuità dei bambini, ma spesso molto spesso non si può, sei molto molto bravo complimenti, mi sono davvero molto emozionata a leggere questa lettera, grazie.
Elvezio
# Elvezio 14-10-2019 17:34
ciao Silvana e come sempre grazie di rendermi partecipe delle tue emozioni, ne sono lusingato :-) ciao

Collegati o registrati per lasciare un commento.

Questo sito utilizza cookie, anche di terze parti, per migliorare la tua esperienza e offrire servizi in linea con le tue preferenze. Chiudendo questo banner, scorrendo questa pagina o cliccando qualunque suo elemento acconsenti all'uso dei cookie.
Per maggiori informazioni sui cookie e per gestire le preferenze sui cookie (di prima e/o terza parte) si invitano gli utenti a visitare anche la piattaforma www.youronlinechoices.com. Si ricorda però che la disabilitazione dei cookie di navigazione o quelli funzionali può causare il malfunzionamento del Sito e/o limitare il servizio.