Ne conosco il nome, e so che un piccolo camedrio 

lo porta viola nell'incavo fra le dita; ma

suggerisco un altro indizio direi forse

una lanterna di datura,

quest'ultima un Catai ad aprirsi,

o una dolce ombra

che raccoglie i miei giorni quando cadono.



asg

1 1 1 1 1 1 1 1 1 1
quanto hai gradito questo testo?
Profilo Autore: Alberto Automa*   Socio sostenitore del Club Poetico dal 24-02-2012

Questo autore ha pubblicato 1084 articoli. Per maggiori informazioni cliccare sul nome.

Commenti  

Kate
+1 # Kate 14-10-2019 17:35
un ritorno alle origini? apprezzatissima .
Alberto Automa*
# Alberto Automa* 15-10-2019 23:03
...ciao Kate, grazie per il tuo commento... sicuramente un ritorno, ad una nostalgia, chissà... un saluto da Albert

Collegati o registrati per lasciare un commento.

Questo sito utilizza cookie, anche di terze parti, per migliorare la tua esperienza e offrire servizi in linea con le tue preferenze. Chiudendo questo banner, scorrendo questa pagina o cliccando qualunque suo elemento acconsenti all'uso dei cookie.
Per maggiori informazioni sui cookie e per gestire le preferenze sui cookie (di prima e/o terza parte) si invitano gli utenti a visitare anche la piattaforma www.youronlinechoices.com. Si ricorda però che la disabilitazione dei cookie di navigazione o quelli funzionali può causare il malfunzionamento del Sito e/o limitare il servizio.