Così fino a quando

il merlo nero nell'incanto verdaceo

da un ramello all'altro dell'impianto

salta e poi rimane fisso un istante,

ma solo un istante.

Sul collare aveva un noccioleto,

la libertà di rubar le arance in Orione 

prima di cadere quaggiù.




download



1 1 1 1 1 1 1 1 1 1
quanto hai gradito questo testo?
Profilo Autore: Alberto Automa*   Socio sostenitore del Club Poetico dal 24-02-2012

Questo autore ha pubblicato 1084 articoli. Per maggiori informazioni cliccare sul nome.

Commenti  

Ibla
+1 # Ibla 02-11-2019 09:39
C'è magia in questi versi.
Mi sono piaciuti moltissimo!
Un saluto da Ibla.
Alberto Automa*
# Alberto Automa* 02-11-2019 12:08
...ciao Ibla, e grazie per esser passata su...questo "ramello"... ;-)
Kate
+1 # Kate 02-11-2019 19:31
stupenda.

Collegati o registrati per lasciare un commento.

Questo sito utilizza cookie, anche di terze parti, per migliorare la tua esperienza e offrire servizi in linea con le tue preferenze. Chiudendo questo banner, scorrendo questa pagina o cliccando qualunque suo elemento acconsenti all'uso dei cookie.
Per maggiori informazioni sui cookie e per gestire le preferenze sui cookie (di prima e/o terza parte) si invitano gli utenti a visitare anche la piattaforma www.youronlinechoices.com. Si ricorda però che la disabilitazione dei cookie di navigazione o quelli funzionali può causare il malfunzionamento del Sito e/o limitare il servizio.