I freni servono

per non andare a sbattere

contro il muro o la natura

e d'omertà, certo, non si rallenta.



Senza freni anche un treno

difficilmente resta sui binari

si spostano le forze, di natura

si violano le leggi – e per tutti

non sono fiori - che deraglia

capitolando; ma treno ...

ne costruiamo un altro.



Di passeggeri no, loro deviano

il corso di vita naturale muta

s'affossa la via

il largo si stringe

si chiudono vicoli

impraticabili

divengono i passi:

s'espande un posso

rubando ad altri, dove

s'incrementa il devo



e in quel sottostare, previsione

- come per il tempo - l'altro sia dittatore

in libertà e senza freni

per altrettante leggi ...

del nostro falso mercato.

1 1 1 1 1 1 1 1 1 1
quanto hai gradito questo testo?
Profilo Autore: ING BOWLING  

Questo autore ha pubblicato 304 articoli. Per maggiori informazioni cliccare sul nome.

Collegati o registrati per lasciare un commento.

Questo sito utilizza cookie, anche di terze parti, per migliorare la tua esperienza e offrire servizi in linea con le tue preferenze. Chiudendo questo banner, scorrendo questa pagina o cliccando qualunque suo elemento acconsenti all'uso dei cookie.
Per maggiori informazioni sui cookie e per gestire le preferenze sui cookie (di prima e/o terza parte) si invitano gli utenti a visitare anche la piattaforma www.youronlinechoices.com. Si ricorda però che la disabilitazione dei cookie di navigazione o quelli funzionali può causare il malfunzionamento del Sito e/o limitare il servizio.