Ci insegnano ad odiare,

così sarà più facile

ammazzare per amore.

Signori miei,

un fiore non decide

quand’è l’ora di appassire e,

anche se le tasche

avete piene di ragione,

di sicuro

non sarò io a cullare il vostro torto.

Nel paradosso del dir grazie, 

-a chi-

facciamo cose nonostante,

ingrassano parassiti

delle altrui necessità…

A me basta la mia vita,

dovessi viverne metà.

1 1 1 1 1 1 1 1 1 1
quanto hai gradito questo testo?
Profilo Autore: Davide Bergamin  

Questo autore ha pubblicato 55 articoli. Per maggiori informazioni cliccare sul nome.

Commenti  

frangel1
# frangel1 23-01-2020 06:18
Il potere, questo desiderio devastante e il coraggio di guardare la propria vita ed amarla con semplicità, in questa contrapposizion e forte che parla del poeta molto più di mille altre parole .
Un tema interessante, su cui scrivere scrivere e scrivere.

Collegati o registrati per lasciare un commento.

Questo sito utilizza cookie, anche di terze parti, per migliorare la tua esperienza e offrire servizi in linea con le tue preferenze. Chiudendo questo banner, scorrendo questa pagina o cliccando qualunque suo elemento acconsenti all'uso dei cookie.
Per maggiori informazioni sui cookie e per gestire le preferenze sui cookie (di prima e/o terza parte) si invitano gli utenti a visitare anche la piattaforma www.youronlinechoices.com. Si ricorda però che la disabilitazione dei cookie di navigazione o quelli funzionali può causare il malfunzionamento del Sito e/o limitare il servizio.