Fuori dal comune
non un limite
non un punto di ritrovo

sconfini allungati
grigi protuberati

elefanti

dal passo che pesa
velocità
meno dell'attesa

smisurati invano

assecondano il transitare
gli occhi vispi
a sorvolare

paiono porgere la mano
anche se da lavare

aprono le bocche
un dolce salivare

smisurati invano

animi invadenti
ego straripanti
convinti Pilato
davanti ai condannati

la folla di cuori

tenuti fuori
d'ogni intento

emarginati

1 1 1 1 1 1 1 1 1 1
quanto hai gradito questo testo?
Profilo Autore: Valerio Foglia*   Sostenitore del Club Poetico dal 15-06-2014

Questo autore ha pubblicato 244 articoli. Per maggiori informazioni cliccare sul nome.

Collegati o registrati per lasciare un commento.

Questo sito utilizza cookie, anche di terze parti, per migliorare la tua esperienza e offrire servizi in linea con le tue preferenze. Chiudendo questo banner, scorrendo questa pagina o cliccando qualunque suo elemento acconsenti all’uso dei cookie.
Per maggiori informazioni sui cookie e per gestire le preferenze sui cookie (di prima e/o terza parte) si invitano gli utenti a visitare anche la piattaforma www.youronlinechoices.com. Si ricorda però che la disabilitazione dei cookie di navigazione o quelli funzionali può causare il malfunzionamento del Sito e/o limitare il servizio.