Scambio, deviatoio, proprio così!
Scambio di idee, di sentimenti,
di sensazioni, di affetto e cortesie,
ma anche di amore, musica e poesie!

Come lo scambio delle ferrovie
devia il percorso dei suoi treni,
così la vita devia il nostro percorso
ma dove ci porterà, senza rimorso?

Non guarda in faccia, non si fa scrupoli,
vola e scorre sui suoi binari,
non ha una meta, non sa dove andare,
è senza pudore e non sa cosa fare.

Depravazione, arroganza, prepotenza,
avidità, ingiustizia, vendetta, ipocrisia,
inganno, tracotanza, rigidità e violenza,
ma dov’è  la dignità, l’orgoglio, la coscienza?

Se ricevi uno schiaffo, porgi l’altra guancia,
se qualcuno ha freddo, dagli il tuo mantello,
non scansare chi ti schernisce, ama chi ti ha odiato,
seguimi nel regno del Padre, è li che sarai amato!

A cosa è servito l’insegnamento di Dio,
a cosa è servito il sacrificio del Figlio,
l’abbiamo forse scordato o forse ripudiato,
dov’è  lo spirito umano, l’abbiamo abbandonato?

Meditate gente e lasciate questa strada
perché questa è la via della rovina,
la strada della perdizione, del fuoco eterno,
la fine del mondo, la via che diritta porta all’inferno!

1 1 1 1 1 1 1 1 1 1
quanto hai gradito questo testo?
Profilo Autore: Giò For  

Questo autore ha pubblicato 55 articoli. Per maggiori informazioni cliccare sul nome.

Commenti  

Giò For
+1 # Giò For 24-04-2019 12:54
Il percorso della nostra esistenza è come il percorso di un treno che può essere deviato tramite lo scambio ferroviario per raggiungere la sua voluta destinazione!
La vita è il manovatore del nostro scambio, del nostro deviatoio, della nostra esistenza e può deviare il nostro percorso come e quando gli pare e piace ma, ne' essa e ne' noi conosciamo la nostra destinazione!
Ogni giorno è una sorpresa, un'avventura, un percoso nuovo che, ahime', è sempre più disastroso e ci trascina in un baratro sempre più profondo, più nero e sconcertante!
Abbiamo perso i valori umani, il nostro orgoglio, la nostra dignità, abbiamo dimenticato la parola di Dio, il sacrificio del Figlio che ha mandato sulla terra per redimerci dal peccato ma, tutto questo sembra che sia stato dimenticato e cadiamo sempre più in basso!
Dove andremo a finire?
Che' ne sarà di noi?
La mia poesia "SCAMBIO, DEVIATOIO" è un grido di disperazione, di aiuto ma, è anche un invito, a coloro i quali sono causa del male, a meditare e desistere per tornare sulla retta via, sulla via del bene, sulla via della pace, della serenità, sulla via che ha sempre voluto e che ci ha indicata Dio.
Ugo Mastrogiovanni*
+2 # Ugo Mastrogiovanni* 04-05-2019 12:26
Eccezionale la spiritualità del poeta che percorre in breve e con versi di raffinata eleganza la via del sacro e del profano. Affianca ai dettami universali del Vangelo la sordità e la cecità umana che cambia e scambia binario e non si accorge che deraglia. Questa lirica si affligge, compatisce ed ammonisce, ma sa che è inutile il suo sermone; del resto anche i discepoli che avevano passato tanto tempo con Gesù non si erano accorti che era Lui la via.
Giò For
+1 # Giò For 04-05-2019 13:16
I tuoi commenti mi incantano, grande poeta e straordinario amico Ugo!
Ti ho già detto che sei anche un bravissimo psicologo e su di questo mi hai già ampiamente risposto ma, la tua modestia che a parer mio non dovrebbe far parte di te, non ha limiti!
Tu sei un grande ed un grande dovresti pretendere di essere considerato!
Invece, con la tua modestia, dici che sei una persona normale che si limita a commentare le opere di chi scrive!
I tui commenti sono da pelle d'oca!
Sono sempre emozionanti ed eccezionali, sono il sostegno e la forza di chi li riceve, entrano nel cuore, nell'anima!
Grazie, Ugo!
Grazie elevato all'infito per il tuo stupendo commento e per il tuo apprezzamento che sempre, con grande stile, affetto e stima, mi dimostri!
Buon e sereno weekend a te e famiglia!
Un affettuosissimo abbraccio! :-)
Davide Bergamin
+2 # Davide Bergamin 07-05-2019 16:43
Suona un po' d'anatema questo tuo testo ben scritto e potente.
Giò For
+1 # Giò For 07-05-2019 18:48
Grazie per aver letto e commentato la mia poesia, carissimo poeta ed amico Davide!
Più che suonare d'anatema, di scomunica e di bestemmia, è una lamentela dell'andamento della vita che ci trascina sempre più nel male, in un baratro senza uscite ma, è soprattutto un invito a coloro i quali seminano il male di tornare sulla retta via, su quella giusta, su quella della pace, della serenità, dell'amore, della fratellanza cristiana ed onesta!
Buona e serena serata a te e famiglia!
un affettuosissimo abbraccio! :-)

Collegati o registrati per lasciare un commento.

Questo sito utilizza cookie, anche di terze parti, per migliorare la tua esperienza e offrire servizi in linea con le tue preferenze. Chiudendo questo banner, scorrendo questa pagina o cliccando qualunque suo elemento acconsenti all'uso dei cookie.
Per maggiori informazioni sui cookie e per gestire le preferenze sui cookie (di prima e/o terza parte) si invitano gli utenti a visitare anche la piattaforma www.youronlinechoices.com. Si ricorda però che la disabilitazione dei cookie di navigazione o quelli funzionali può causare il malfunzionamento del Sito e/o limitare il servizio.