Due antenne TV
Due cicogne contro un cielo rovesciato
in un tramonto livido d'inverno

E l'acqua da Marte
a scrosci contro i vetri
disegna percorsi di gocce

Le cicogne TV sul cornicione
rallegrano il cielo rovesciato
nella messa a fuoco capovolta
di uno sguardo sdraiato oltre la finestra
su un mondo in città

1 1 1 1 1 1 1 1 1 1
quanto hai gradito questo testo?
Profilo Autore: Rebecca  

Questo autore ha pubblicato 69 articoli. Per maggiori informazioni cliccare sul nome.

Nervosamente
le ore scivolano via,
il pensiero va
solo e lontano!

 Una voce mi dice
"non sei nulla"
un nodo in gola
mi stringe il respiro!

1 1 1 1 1 1 1 1 1 1
quanto hai gradito questo testo?
Profilo Autore: Tiziana Rosella  

Questo autore ha pubblicato 460 articoli. Per maggiori informazioni cliccare sul nome.
          Ci mancherà il tuo sorriso,
          la tua gioa infinita,
          la vitalità  delle tue giornate,
          la tua voglia di vivere!
          Ci mancherà la tua allegria
          che riempiva la stanza
          e tutto gioiva all'apparire
          di te!
1 1 1 1 1 1 1 1 1 1
quanto hai gradito questo testo?
Profilo Autore: Tiziana Rosella  

Questo autore ha pubblicato 460 articoli. Per maggiori informazioni cliccare sul nome.

L’acqua si versa in incenso

profumo denso…magica  pioggia

si appresta a suonare acute note…

e i sensi s’elevano a farne cori.

 

E’ voce suadente

nel rovescio su ciottoli

e tegole e gronde.

 

Sui vetri opalescenti

un ticchettio dai colori forti

e non le si resiste…

1 1 1 1 1 1 1 1 1 1
quanto hai gradito questo testo?
Profilo Autore: Rita Stanzione*   Sostenitore del Club Poetico dal 18-07-2015

Questo autore ha pubblicato 682 articoli. Per maggiori informazioni cliccare sul nome.

Scendono piano i sogni miei

come  la  neve scende sulla selva.

E se ne vanno a rivestir pensieri
e a disporre  in  armonico disordine

le mie  malinconie.
Come papaverina mi stordiscono la mente

e mi lasciano così,

1 1 1 1 1 1 1 1 1 1
quanto hai gradito questo testo?
Profilo Autore: anna luciano  

Questo autore ha pubblicato 2 articoli. Per maggiori informazioni cliccare sul nome.

Ti amo, vento, che soffi stanotte

e come foglia, spietato, mi scuoti,

la mia chioma scompigli,

e mi bruci negli occhi,

mi incuti paura e sgomento,

eppure io ti amo.

Tormenti il povero salice

1 1 1 1 1 1 1 1 1 1
quanto hai gradito questo testo?
Profilo Autore: Rita Stanzione*   Sostenitore del Club Poetico dal 18-07-2015

Questo autore ha pubblicato 682 articoli. Per maggiori informazioni cliccare sul nome.
Rosso,
come il sangue che mi stringe la gola.
Nero,
come l’inchiostro che cancella le mie pene.
Forte,
come il dolore che scolpisci sulla mia pelle.
1 1 1 1 1 1 1 1 1 1
quanto hai gradito questo testo?
Profilo Autore: annamaria millo  

Questo autore ha pubblicato 3 articoli. Per maggiori informazioni cliccare sul nome.
Questo sito utilizza cookie, anche di terze parti, per migliorare la tua esperienza e offrire servizi in linea con le tue preferenze. Chiudendo questo banner, scorrendo questa pagina o cliccando qualunque suo elemento acconsenti all'uso dei cookie.
Per maggiori informazioni sui cookie e per gestire le preferenze sui cookie (di prima e/o terza parte) si invitano gli utenti a visitare anche la piattaforma www.youronlinechoices.com. Si ricorda però che la disabilitazione dei cookie di navigazione o quelli funzionali può causare il malfunzionamento del Sito e/o limitare il servizio.