è solo la stagione dove piangono i miei palmi
e dita appese come gioielli al pino
È sola la stagione che non è di quattro
ma d'un tempo rigido a sgretolarsi un nuovo autunno

Erano grida il vibrar di corde alla chitarra nel narrare già vecchi dolori
quando il sole ancora sorrideva alle mie ossa
mietendo tantrici e dissonanti accordi




1 1 1 1 1 1 1 1 1 1 (1 utente ha gradito)
quanto hai gradito questo testo?
Profilo Autore: Aita Carla  

Questo autore ha pubblicato 48 articoli. Per maggiori informazioni cliccare sul nome.
C'è sempre
la consapevolezza 
di un nuovo anno 
e c'è sempre quella gratitudine  per ogni singolo giorno.


Vita...in semplice respiro   
hai scapigliato tutte le mie malinconie 
donandomi conforto.

Hai cancellato le  ombre
donandomi luce e aria nuova.

Hai viziato i miei occhi 
di semplice argento docile e paziente .

Hai riempito di maturità 
il mio viso
riflettendo allo specchio 
assonanze e  discordanze .
 
In doni d'amore
hai carezzato i sentieri della mia anima .

Allacciando  memorie 
mi hai  aperto gli sguardi 

per rimanere viva
 tempeste e bonaccia

cieli adirati e lanterne di luna 
silenzi e parole in  brividi e calore.


Tutto in salita!

Ho  comodi calzari 
per calpestare
 i cocci del mio sentire
 piroettando e camminando
mi godo ogni passo.

Risultati immagini per vita
 
 
1 1 1 1 1 1 1 1 1 1 (1 utente ha gradito)
quanto hai gradito questo testo?
Profilo Autore: Caterina Morabito*   Socio sostenitore del Club Poetico dal 14-03-2014

Questo autore ha pubblicato 600 articoli. Per maggiori informazioni cliccare sul nome.
In una civiltà smarrita

che vive sotto dettatura,

raddoppiamo la nostra anima

per confondere Dio e lasciargli

solo la parte peggiore di noi.

Lui si nasconde

nello spazio appena sotto le scìe chimiche

dove,

fingendosi uomo,

si abbandona al fascino del furto.

Ma la carne non si inventa

dall’oggi al domani

e nell’arco di tempo

in cui gli alberi crescono dentro le case

al posto delle famiglie,

noi fuggiamo

per ripararci nei ritagli frastagliati

di un orizzonte mai tramontato.
1 1 1 1 1 1 1 1 1 1 (1 utente ha gradito)
quanto hai gradito questo testo?
Profilo Autore: Henry Lee  

Questo autore ha pubblicato 54 articoli. Per maggiori informazioni cliccare sul nome.
Nè fregi avrò mai
nèschiene umide bianche
dove disegnare potrei
la linea del mio desiderio
nè medaglie al valore avrò mai
nè labbra sottili
coagulate alle mie
nè mai t'avrò compiuta 
di nudo in queste sere
biancheggianti di afa 
come agosto me ne potrei andare
ma resto
perchè di te avrò l'amore
di te ho il sangue imbevuto
nell'eterna primavera
in quella candida sera d'oltranza
dove l'estate si mischia all'autunno
dove felpante il tuo corpo
m'avvolse.
Nè spade avrò mai per combatterti
nè odio avrò mai per amarti
1 1 1 1 1 1 1 1 1 1
quanto hai gradito questo testo?
Profilo Autore: fgl  

Questo autore ha pubblicato 250 articoli. Per maggiori informazioni cliccare sul nome.
Le ore mi stanno a guardare e fisso il girotondo delle dita
Non hanno unghie a graffiarmi ma lo scandito battito di ciglio 
brucia sulle immagini all'ombra 
mentre si rincorrono le bestiole feline che tingono soli e lune
A volte penso a carezze mancate quando sembrava bastassero 
ed ora che mi circondano stelle e luna mi coccola il metallo dei miei quarantanove




1 1 1 1 1 1 1 1 1 1
quanto hai gradito questo testo?
Profilo Autore: Aita Carla  

Questo autore ha pubblicato 48 articoli. Per maggiori informazioni cliccare sul nome.
Cadono gocce di tempo, amare e dure,
cadono, con un rumore sordo
come metallo tintinnano echeggiando.
Ripetono all’infinito i no, e i perché,
e pozzanghere nere scorrono ai tuoi piedi
fradice di domande,
aride al tempo stesso di risposte.
Cadono gocce di tempo,
perduto e inutile piove, pioggia 2
e lascia solchi
il tempo

lascia solo il ricordo di te
 che sola vai senza voltarti,
vuota ormai
e muta,
col tempo tra le mani, e giorni
e ore, attimi nuovi da vivere ancora
nell’alba chiara di nuovi domani.
1 1 1 1 1 1 1 1 1 1
quanto hai gradito questo testo?
Profilo Autore: Marina Lolli  

Questo autore ha pubblicato 57 articoli. Per maggiori informazioni cliccare sul nome.

Sciarada di stelle
tra le mani come gemme
un sol grido si muove in gola
trame fitte come rete son strappate
e da essa cola luce.
poni il viso allo specchio

dove occhi sono laghi
e nell'anima strappata non porre veli
calmo il giorno sta per finire
inchiostro blu dipinge il tempo

sopra il libro della vita
le parole stan fiorendo
hanno già sporto il capo
come timide carezze
or che stille stan cadendo

sopra la scialba luna.

1 1 1 1 1 1 1 1 1 1 (1 utente ha gradito)
quanto hai gradito questo testo?
Profilo Autore: Marinella Brandinali  

Questo autore ha pubblicato 142 articoli. Per maggiori informazioni cliccare sul nome.
19029204_1465993443446521_8944122807384846228_n.jpgSe tu sapessi
come scalpita il mio cuore
vento di libeccio
nelle arterie
il sangue scorre
mentre i miei occhi
cercano i tuoi
che sfuggono il mio nome.

Al silenzio dei pensieri
le parole si sono fermate
e i gesti si sono allineati
all’immobilità delle cose.

Qui domina un’altra luce
il buio s’è inoltrato
nello sguardo.

Tra noi s’è aperto un vuoto
e il tempo si è diviso
grano a grano.

Sfumata è l’armonia
come aria fra le dita
e gli occhi
sono saturi di sale.
1 1 1 1 1 1 1 1 1 1 (1 utente ha gradito)
quanto hai gradito questo testo?
Profilo Autore: Grace D*   Sostenitore del Club Poetico dal 25-07-2016

Questo autore ha pubblicato 158 articoli. Per maggiori informazioni cliccare sul nome.
Riposami qui nel cuore

l'ultimo verso che ti ho scritto

parla ancora senza mai cadere

-gocce rapaci-

 

Soffia il tramonto al tronco cavo dell'ulivo millenario

scorgo silenzi a colline

dei tempi imperfetti

l'eco sortisce l'effetto del filtro d'amore

intinto nell'acqua come the nero


dolce settembre che incatena l'inverno al cielo

e mi sommuove
1 1 1 1 1 1 1 1 1 1 (2 utenti hanno gradito)
quanto hai gradito questo testo?
Profilo Autore: Antonia Vono*   Socio sostenitore del Club Poetico dal 21-08-2013

Questo autore ha pubblicato 423 articoli. Per maggiori informazioni cliccare sul nome.
Ad ogni
piccola emozione
sello il cuore
e galoppo
1 1 1 1 1 1 1 1 1 1
quanto hai gradito questo testo?
Profilo Autore: Carmine Ianniello  

Questo autore ha pubblicato 130 articoli. Per maggiori informazioni cliccare sul nome.

Questo sito utilizza cookie, anche di terze parti, per migliorare la tua esperienza e offrire servizi in linea con le tue preferenze. Chiudendo questo banner, scorrendo questa pagina o cliccando qualunque suo elemento acconsenti all’uso dei cookie.
Per maggiori informazioni sui cookie e per gestire le preferenze sui cookie (di prima e/o terza parte) si invitano gli utenti a visitare anche la piattaforma www.youronlinechoices.com. Si ricorda però che la disabilitazione dei cookie di navigazione o quelli funzionali può causare il malfunzionamento del Sito e/o limitare il servizio.