L 'Uomo è stupido, perchè

Perchè inventò le razze umane, da cui derivarono razzismo, discriminazione, schiavismo, emarginazione, genocidio . Le razze non esistono, esiste la razza UMANA.

Perchè inventò la guerra come soluzione delle controversie tra le Nazioni. Da questa bella invenzione ne deriva : distruzioni di città, sterminio di popoli e quasi mai la soluzione dei problemi che l'avevano provocata, la guerra.

Perchè , in nome del progresso tecnologico, sta consumando tutte le risorse energetiche che il pianeta Terra aveva accumulato nel corso di milioni di anni.

Perchè non capisce che il pianeta può sopportare e nutrire un numero limitato di persone e non fa nulla per affrontare il problema della sovrappopolazione .

Perchè, in nome del consumo e della vita comoda, sta inquinando il pianeta in modo irreversibile .

 Le future generazioni gli saranno grate !?

Perchè, ha inventato armi talmente distruttive da compromettere qualunque forma di vita sul pianeta.

L'Uomo, homo sapiens, tutto sommato, è fondamentalmente stupido.

1 1 1 1 1 1 1 1 1 1
quanto hai gradito questo testo?
Profilo Autore: Vittorio  

Questo autore ha pubblicato 80 articoli. Per maggiori informazioni cliccare sul nome.

Commenti  

nabrunindu
+1 # nabrunindu 15-08-2015 00:32
hai ragione, vai e dillo a Dio, che ci ha creati!! bravo!!
Vittorio
+1 # Vittorio 15-08-2015 10:20
Grazie per l'interesse. Caro Nanni, se Dio ci avesse creati così stupidi, sarebbe una curiosa divinità.
Ora, i casi sono due: o Dio non esiste, oppure durante la creazione di questo essere, era molto distratto.
nabrunindu
+1 # nabrunindu 15-08-2015 12:32
ha creato anche michelangelo, raffaello giotto san francesco. tutti gli altri santi, ha creato persino Maria di Nazareth, poi qualche omino riuscito male c'è, perchè ha usato male la libertà che Dio( che esiste) gli ha donato.....
Gigggi
+1 # Gigggi 15-08-2015 08:35
Solo stupido Vittò???
Vittorio
+1 # Vittorio 15-08-2015 10:15
Grazie Giggi. " La stupidità è la madre di tutte le pervesioni umane" ,diceva un antico filosofo greco
Bronson
+1 # Bronson 15-08-2015 10:45
Una disamina perfetta.Solo non capisco...perch è scaricare su Dio la colpa delle nostre malefatte,visto che proprio stupidi non ci ha creato se è vero come è vero che,l'industrio sità umana,ha anche creato tanta tecnologia buona che ci aiuta in tanti campi della vita ? L'errore,se errore ha commesso, non è stato di aver creato l'uomo stupido,ma di aver creato l'uomo.
Vittorio
+1 # Vittorio 16-08-2015 16:53
Scusa Nanni. Io credo che gli artisti, i santi e i giusti creati da Dio, (col permesso di Darwin) sono le eccezioni, il resto dell'umanità, me compreso, è una massa amorfa e sottomessa, condotta e plasmata da "omìni" riusciti molto male; dal primo capo tribù dell'età della pietra agli attuali governanti .
nabrunindu
+1 # nabrunindu 16-08-2015 17:21
la genesi dice che dopo aver concluso la creazione Dio osservò che tutto era BUONO. anche l'uomo creato a sua immagine e somiglianza, ma....libero di scegliere(altri menti si che saremmo stati già delle macchine) la cosa più bella che l'uomo ha è la libertà di scegliere tra il bene e il male. qualcuno sceglie il male, già come aveva fatto Caino, la stragrande maggioranza sceglie il bene, Darwin dici? anche lui è stato creato da Dio, come gli altri.e non stiamo considerando che QUALCUNO è venuto NELLA PIENEZZA DEI TEMPI, a dirci come si deve vivere, ma l'uomo ancora non ha capito, lo capirà!!!buona domenica Vittorio, e grazie per questo bellissimo colloquio...
Giò
+1 # Giò 16-08-2015 20:51
Un cane che si morde la coda, uno che si dà la zappa sui piedi da solo, che sputa (scusate!) nel piatto in cui mangia,
che fa di Caino l'unico esempio da seguire. Stupido???!... Beh, ci metterei pure dell'altro, ma non penso
che Dio guardando sia disposto a farlo di nuovo, questo errore!!...
Forse meglio rendere le bestie uomini e gli uomini bestie: senza offesa per le bestie!!...
Grazie per la riflessione offerta e fatta. Ciao...
nabrunindu
+1 # nabrunindu 17-08-2015 01:19
ci stiamo dimenticando che SIAMO FIGLI DI DIO, che siamo i suoi eredi e come eredi dobbiamo ereditare il Paradiso, lo dice san Paolo, credo, che non è l'ultimo arrivato, non dobbiamo buttarci giù così, siamo i fratelli di Gesù Cristo, che diamine, un po di fede e di coraggio,. sennò è finita davvero, e forse lo è non credendo a lui che è figlio di Dio. se lo credessero tutte le popolazioni del mondo, il mondo stesso andrebbe meglio, infatti il tutto continuerà finchè non crediamo che quel bambino della grotta è Dio.
Vittorio
+1 # Vittorio 17-08-2015 14:12
Nanni, ti ammiro per la tua fede e coerenza, ma. Una piccola considerazione: L'anno 3760 del calendario ebraico naque il "bambino" nella grotta.
Negli stessi anni, tra i popoli pagani , era diffusa la credenza che ogni tanto, a piacere suo, un Dio dell'Olimpo scendesse sulla terra e ingravidasse
una donna mortale, dalla quale nasceva un Semidio o figlio di Dio.
Non ti pare un po troppo simile l'evento descritto nei Sacri testi, con le credenze pagane di quel periodo ? Con tutto ciò che ne seguì ?
Non diamo la colpa a nessun Dio della nostra pochezza, Con tutto il rispetto per la teoria Creazionista, Questo bipede, nel corso dell'evoluzione
dalla scimmia, ha subito qualche trauma per cui gli è rimasta l'agressività incontrolabile e la scarsa lungimiranza dell'animale.
nabrunindu
+1 # nabrunindu 17-08-2015 18:13
grazie Vittorio, è piacevolmente interessante parlare con te. allora, Gesù Cristo è venuto sulla terra non per annullare tutto ciò che c'è stato prima. non per cancellare millenni di storia di leggende di credenze varie(perchè anche oggi ci sono), ma per farci guardare il tutto con gli occhi dell'amore, del suo amore, della sua pace, del suo mistero divino, il vangelo parla solo di amore, e non rinnega niente di tutto ciò che è stato, solo lo smussa e corregge un pò, e se noti seguendo quello scritto si starebbe molto meglio. e poi aggiungo io, non c'è alcun'altra alternativa, alla morte.

Collegati o registrati per lasciare un commento.

Questo sito utilizza cookie, anche di terze parti, per migliorare la tua esperienza e offrire servizi in linea con le tue preferenze. Chiudendo questo banner, scorrendo questa pagina o cliccando qualunque suo elemento acconsenti all'uso dei cookie.
Per maggiori informazioni sui cookie e per gestire le preferenze sui cookie (di prima e/o terza parte) si invitano gli utenti a visitare anche la piattaforma www.youronlinechoices.com. Si ricorda però che la disabilitazione dei cookie di navigazione o quelli funzionali può causare il malfunzionamento del Sito e/o limitare il servizio.