Il declino del monte
Si fa più duro sotto i raggi di luce,
Acceca e distoglie.
Nugolo di pensieri ci accompagnano,
Senza mai fermarsi, visibilio di colori,
Ti ricamano la pelle, sotto vestiti di foglie.
Nuvole passeggere salutano correndo.
E tu, ti ritrovi nuda dentro e fuori,
Le tue mani come fiori sbocciati,
Come conchiglia e perla nascosta,
Incapace di coprire le tue corde esposte,
Sotto quel scintillio di verità,
Sotto piccole cavità dove
Acqua pura scorre,
Vibra il respiro e si riempie
Come lago l'anima
Inerme e svestita.

1 1 1 1 1 1 1 1 1 1
quanto hai gradito questo testo?
Profilo Autore: Marinella Brandinali  

Questo autore ha pubblicato 422 articoli. Per maggiori informazioni cliccare sul nome.

Commenti  

Henry Lee
+1 # Henry Lee 14-02-2018 08:11
Quanta dolcezza provo nel leggerti Marinella, riesci ad arrivare al cuore toccando ogni senso che abbiamo a disposizione. La rileggerò e la rileggerò... Un abbraccio. HL.
Marinella Brandinali
+1 # Marinella Brandinali 14-02-2018 14:24
Grazie Henry...mi commuove questo tuo commento...Graz ie infinite un abbraccio
Silvana Montarello*
# Silvana Montarello* 16-02-2018 21:37
Nuda e trasparente, molto bella questi bellissimi versi mi piacciono molto ciao.

Collegati o registrati per lasciare un commento.

Questo sito utilizza cookie, anche di terze parti, per migliorare la tua esperienza e offrire servizi in linea con le tue preferenze. Chiudendo questo banner, scorrendo questa pagina o cliccando qualunque suo elemento acconsenti all'uso dei cookie.
Per maggiori informazioni sui cookie e per gestire le preferenze sui cookie (di prima e/o terza parte) si invitano gli utenti a visitare anche la piattaforma www.youronlinechoices.com. Si ricorda però che la disabilitazione dei cookie di navigazione o quelli funzionali può causare il malfunzionamento del Sito e/o limitare il servizio.