Vorrei riposare la mente
vorrei riposare la testa
dal rumore silenzioso
che riecheggia nella valle
distesa da prati e ruscelli.
Oggi in questo giorno
in cui tutto penetra e
punge come lame di ghiaccio.
Ostacoli di una tempesta
che devasta,
ingabbiata in un labirinto
senza uscita.
Un vortice che trasporta lontano
veloce verso le stelle.
La mente atrofizzata
urla senza voce.
Il contatto perso
con il resto del mondo
non ascolterà più
la voce che chiama.

1 1 1 1 1 1 1 1 1 1
quanto hai gradito questo testo?
Profilo Autore: Silvana Montarello*   Socio sostenitore del Club Poetico dal 30-04-2013

Questo autore ha pubblicato 722 articoli. Per maggiori informazioni cliccare sul nome.

Commenti  

Michelina
+1 # Michelina 30-03-2019 17:15
Ci vorrebbe più silenzio per pensare. Un caro saluto.
Antilirico
+1 # Antilirico 30-03-2019 20:42
è vero, leggi l'ultimo di Andreoli… Bel testo...
Silvana Montarello*
# Silvana Montarello* 07-07-2019 17:16
Grazie per il passaggio vi abbraccio.

Collegati o registrati per lasciare un commento.

Questo sito utilizza cookie, anche di terze parti, per migliorare la tua esperienza e offrire servizi in linea con le tue preferenze. Chiudendo questo banner, scorrendo questa pagina o cliccando qualunque suo elemento acconsenti all'uso dei cookie.
Per maggiori informazioni sui cookie e per gestire le preferenze sui cookie (di prima e/o terza parte) si invitano gli utenti a visitare anche la piattaforma www.youronlinechoices.com. Si ricorda però che la disabilitazione dei cookie di navigazione o quelli funzionali può causare il malfunzionamento del Sito e/o limitare il servizio.