Radici contorte
tra pudiche labbra
nel sogno riflesso
di rocce roventi

ammaliano anime
intrise di noia
tra gracili steli
di rose purpuree

cresciute a fatica
nelle crepe spaccate
di antichi manieri
andati in rovina

dimora sicura
di ragni e di serpi
di gracili uova
appese agli sterpi

e indicibili voci si
spengon nell'erba
stillicidio infinito
di ardori passati

mentre incerte meteore
in un mare del nulla
smentiscono l'oroscopo
di un ascetico dire

tra i ricordi offuscati
di memorie stantie
aggrappate alle pagine
di libri mai letti

che si perdono lente
all'assiduo scrosciare
... di una pioggia noiosa

...sopra anime spente

1 1 1 1 1 1 1 1 1 1
quanto hai gradito questo testo?
Profilo Autore: Ferruccio Frontini  

Questo autore ha pubblicato 25 articoli. Per maggiori informazioni cliccare sul nome.

Collegati o registrati per lasciare un commento.

Questo sito utilizza cookie, anche di terze parti, per migliorare la tua esperienza e offrire servizi in linea con le tue preferenze. Chiudendo questo banner, scorrendo questa pagina o cliccando qualunque suo elemento acconsenti all’uso dei cookie.
Per maggiori informazioni sui cookie e per gestire le preferenze sui cookie (di prima e/o terza parte) si invitano gli utenti a visitare anche la piattaforma www.youronlinechoices.com. Si ricorda però che la disabilitazione dei cookie di navigazione o quelli funzionali può causare il malfunzionamento del Sito e/o limitare il servizio.