Notte spezzata
in evirato sogno
Apro una finestra
come aprire uno scrigno
.. chiarore soffuso
svela ombre di cose

pensieri compressi
rilasciano molecole di memoria
simulacri di un tempo passato

Confusione
stupore
anima appannata
Il sentimento è denso
come un fiume d'olio

ma la foce è ancora lontana....

1 1 1 1 1 1 1 1 1 1
quanto hai gradito questo testo?
Profilo Autore: Ferruccio Frontini  

Questo autore ha pubblicato 55 articoli. Per maggiori informazioni cliccare sul nome.

Commenti  

neveamarzo
# neveamarzo 18-07-2019 17:43
Il fiume d'olio e la foce lontana sono metafore efficaci e danno l'idea del disagio provocato dall'insonnia.

Collegati o registrati per lasciare un commento.

Questo sito utilizza cookie, anche di terze parti, per migliorare la tua esperienza e offrire servizi in linea con le tue preferenze. Chiudendo questo banner, scorrendo questa pagina o cliccando qualunque suo elemento acconsenti all'uso dei cookie.
Per maggiori informazioni sui cookie e per gestire le preferenze sui cookie (di prima e/o terza parte) si invitano gli utenti a visitare anche la piattaforma www.youronlinechoices.com. Si ricorda però che la disabilitazione dei cookie di navigazione o quelli funzionali può causare il malfunzionamento del Sito e/o limitare il servizio.