... e poi tornai al tempo breve
di una giornata uguale
sotto un cielo
dalle nuvole violato

ascoltando una musica
di foglie al vento
e  l'incessante accento
delle onde sulla riva

sono un sasso levigato dal tempo
radice strappata alla terra
seduto su una vita  di fantasmi

e aspetterò il tramonto
assediato dai ricordi
intrecciando
origami di pensieri

... e  in questa imminente notte
muta di parole

sarò l'ospite gradito
del mio silenzio...

1 1 1 1 1 1 1 1 1 1
quanto hai gradito questo testo?
Profilo Autore: Ferruccio Frontini  

Questo autore ha pubblicato 55 articoli. Per maggiori informazioni cliccare sul nome.

Commenti  

Aurelio Zucchi
+1 # Aurelio Zucchi 15-08-2019 12:10
E' una delizia, letta volentieri, molto profonda e avvolgente. Scritta bene, efficace.
Simone
+1 # Simone 19-08-2019 03:24
Poesia travolgente...l a trovo in grado di valicare ogni tramonto...non servono tanti giri di parole per arrivare a lasciare un segno per chi legge...un saluto veramente bella
Ferruccio Frontini
+1 # Ferruccio Frontini 19-08-2019 08:15
Grazie Aurelio e Simone per il gradito apprezzamento.

Collegati o registrati per lasciare un commento.

Questo sito utilizza cookie, anche di terze parti, per migliorare la tua esperienza e offrire servizi in linea con le tue preferenze. Chiudendo questo banner, scorrendo questa pagina o cliccando qualunque suo elemento acconsenti all'uso dei cookie.
Per maggiori informazioni sui cookie e per gestire le preferenze sui cookie (di prima e/o terza parte) si invitano gli utenti a visitare anche la piattaforma www.youronlinechoices.com. Si ricorda però che la disabilitazione dei cookie di navigazione o quelli funzionali può causare il malfunzionamento del Sito e/o limitare il servizio.