Dentro, il disordine imperava.

Tanti tasselli da recuperare,

i soliti perché d’una serata no

mentre la vita insisteva a dire,

ad ascoltare, a fare, a respirare…

Di che parlare quando si è soli

e come agire nel silenzio doppio?

Cosa udire se non la chiara eco

di mille voci a dirti mi dispiace?

Ma respiravo…

Vidi i segni di perfette curve

che lingua d’onda abbozzava

nel pigro suo venir alla battigia

e poi nette, nette le disegnava

nel pigro suo arretrar dalla battigia.

Scampoli di luce offrì la notte,

chiesti a una luna indifferente.

Non protestai contro nessuno,

non chiesi spiegazioni al fato.

In quelle curve placai le ire.

1 1 1 1 1 1 1 1 1 1
quanto hai gradito questo testo?
Profilo Autore: Aurelio Zucchi  

Questo autore ha pubblicato 235 articoli. Per maggiori informazioni cliccare sul nome.

Stacco un petalo all'ombra
che scivola come velluto
oltre il mio corpo.
È come parlare con un sussurro
alla parte più intima dell'essere.
Che non ferisca gli occhi
una lama aliena di luce
mentre mi cullo
nella soffusa sera del cuore.
Questa pace che mi ricrea bambina
e mi accarezza con la dolcezza
di affusolate mani materne.
Un limbo che profuma di fiori.
E il mio accovacciarsi morbido
nell'utero del sogno.
Al fluttuare leggero
le membra vuote di peso,
piene di improbabile infinito.

1 1 1 1 1 1 1 1 1 1
quanto hai gradito questo testo?
Profilo Autore: Sabyr  

Questo autore ha pubblicato 274 articoli. Per maggiori informazioni cliccare sul nome.

Il sentiero più travagliato 
è quello pieno di salite e discese, dove... 
ad ogni sasso è stato assegnato un nome
di qualcuno che ha lasciato il segno.
Ad ogni filo d'erba è stato assegnato un tempo
da imprimere nella propria memoria.
Ad ogni buca è stata assegnata 
il momento in cui siamo crollati. 
Ad ogni albero che lo affianca è stato assegnato 
un giorno delle mete raggiunte.
Ad ogni granello di terreno è stato assegnato
una nostra sensazione. 
Ad ogni fiore germogliato è stato assegnato
una gioia ricevuta con amore.
Ad ogni ramo seccato è stato assegnato
un dispiacere che ci ha marchiato.
Ad ogni bivio è stato assegnato 
il momento delle nostre scelte. 
Ad ogni curva è stata assegnata 
il momento di difficoltà di andare avanti. 
È il sentiero più trafficato ed è quello dei ricordi.

1 1 1 1 1 1 1 1 1 1
quanto hai gradito questo testo?
Profilo Autore: Clorinda Borriello  

Questo autore ha pubblicato 185 articoli. Per maggiori informazioni cliccare sul nome.
Canto notturno
note d'arpa nel vento
raggio di luna
specchio d'acqua d'argento
Suono lontano
pensiero confuso
c'è un muro davanti
dove sbattere il muso
Ho sciolto catene
preso a pugni la vita
La battaglia continua

... non è ancora finita
1 1 1 1 1 1 1 1 1 1
quanto hai gradito questo testo?
Profilo Autore: Ferruccio Frontini  

Questo autore ha pubblicato 119 articoli. Per maggiori informazioni cliccare sul nome.

Viaggio nel tempo,

viaggio di solitudine e pianto,

viandante di una vita stanca

mi attardo con lo sguardo.

Perso ormai lo slancio

in questo deserto livido ,

dove la vita è polvere ,

e nessuno ti cammina accanto.

Viaggio a ritroso, in questo lungo tempo,

e non c’è luogo dove riposare

 ne ci sono amici da salutare.

Vagabondo tra i ricordi

con salti di luoghi e tempo

e in fondo sento che niente si e perso,

c’è tutto il mondo in questo viaggio

tutto il mio finito passaggio.

E nell’immenso io vivo.

 

 

1 1 1 1 1 1 1 1 1 1
quanto hai gradito questo testo?
Profilo Autore: Marina Lolli  

Questo autore ha pubblicato 95 articoli. Per maggiori informazioni cliccare sul nome.
Nuvole basse all'orizzonte ottico
Sguaiate cornacchie si rincorrono
nelle ultime luci del giorno
Viene presto la sera coi suoi
primi aliti freddi
nei rumori ovattati
nei respiri spezzati
nei gesti iterati
Questa calma mi spiana
le rughe dell'anima e mi
porta il ricordo di
una goccia del mare
di un cristallo di sale
di una rosa appassita
di un amore...
... una vita...
1 1 1 1 1 1 1 1 1 1
quanto hai gradito questo testo?
Profilo Autore: Ferruccio Frontini  

Questo autore ha pubblicato 119 articoli. Per maggiori informazioni cliccare sul nome.
Notte spezzata
in evirato sogno
Apro una finestra
come aprire uno scrigno
.. chiarore soffuso
svela ombre di cose

pensieri compressi
rilasciano molecole di memoria
simulacri di un tempo passato

Confusione
stupore
anima appannata
Il sentimento è denso
come un fiume d'olio

ma la foce è ancora lontana....
1 1 1 1 1 1 1 1 1 1
quanto hai gradito questo testo?
Profilo Autore: Ferruccio Frontini  

Questo autore ha pubblicato 119 articoli. Per maggiori informazioni cliccare sul nome.
Penso
al sorriso nella notte
aspettando l'alba.

Mi sento defraudata
della vita, dell'amore
dai sentimenti,
aspetto l'orizzonte
forse
mi riporterà la ragione,
forse
tornerà il sole,
le nuvole se ne andranno
oltre la vita.

Cercherò rifugio
oltre il tramonto
da questo mondo
grande come un’arancia.
L'immagine può contenere: cielo, nuvola, oceano, crepuscolo, spazio all'aperto, acqua e natura
1 1 1 1 1 1 1 1 1 1
quanto hai gradito questo testo?
Profilo Autore: Silvana Montarello*   Socio sostenitore del Club Poetico dal 30-04-2013

Questo autore ha pubblicato 740 articoli. Per maggiori informazioni cliccare sul nome.
Una vita
per costruire immagini e profumi,
una vita
distrutta in due minuti,
una vita finita...
Un muro caduto sotto la dinamite
volato via
come un soffio di vento,
volato via
come un aquilone.
Una chiave rotta
nella toppa di una porta
troppo vecchia per aprirsi.
Frammenti di ricordi
quasi trasparenti,
contorni ingialliti dal tempo
che corre veloce.
Tra la folla ti aggiri infelice
condizionata
tra la pace che vorresti trovare
e dal tuo spirito libero
che ti fa viaggiare
fra la realtà e la fantasia.
Il tuo spirito libero
e la passione dell'avventura,
la gioia di vivere nuove esperienze. 
Ti accompagnano verso l'orizzonte
a trovare ogni giorno
un sole nuovo, diverso...
Ma il tuo coraggio può ferire
come un pugnale
lanciato dietro le spalle.
1 1 1 1 1 1 1 1 1 1
quanto hai gradito questo testo?
Profilo Autore: Silvana Montarello*   Socio sostenitore del Club Poetico dal 30-04-2013

Questo autore ha pubblicato 740 articoli. Per maggiori informazioni cliccare sul nome.

Vi racconto la mia storia

senza lagna e senza boria.

Orfano di padre in adolescenza,

per disgrazia

e di madre, d’esser madre

presto sazia.

Notti di eclissi di luna

e giorni di sola bruma.

Dentro certo rabbia

e annientamento, e scorie

ma anche l’anima

di un cantastorie.

Se tenebra per la notte pare opportuna,

è l’ombra dei giorni che li accomuna.

E in un cratere imprecisato

del cuore, in una landa fuori mano

lo spirito sedulo

dell’artigiano.

Mentre l’ombra si intrattiene ad allunare

sul giorno, la notte gioca a farsi ritagliare.

Ecco perché in quelle notti

senza luna

ho il dovere di adottare

le parole una ad una.

Che sia una fase crescente o calante

e in quei giorni a guisa di falce,

il menestrello un po’ irriverente

armato di piuma,

riempiendola di continui vezzi

si diletta a solleticare la luna.

1 1 1 1 1 1 1 1 1 1
quanto hai gradito questo testo?
Profilo Autore: MastroPoeta  

Questo autore ha pubblicato 450 articoli. Per maggiori informazioni cliccare sul nome.
Brilla la luna
nel suo ultimo quarto
e mi giro nel letto
in questo onirico stagno
tra ceneri e polvere
di estinte illusioni

Ho cercato un passato
di scolorite memorie
sotto un cielo graffiato
sopra rose appassite

... e resto in  attesa
di un altro equinozio
sotto il crudo ricatto
di una bianca falce che
aspetta la notte e
assassina i miei giorni
1 1 1 1 1 1 1 1 1 1
quanto hai gradito questo testo?
Profilo Autore: Ferruccio Frontini  

Questo autore ha pubblicato 119 articoli. Per maggiori informazioni cliccare sul nome.
Le rovine e le sconfitte
costruiscono muri,
accettare le delusioni
senza dargli troppo peso
andare avanti
anche quando
vorresti morire
a dispetto di
chi ti ha ferito
ignorare
i vuoti che mi opprimono ma
non possono essere colmati
ricordarsi dei sogni
fatti da bambina
la distanza mi strappa
gli occhi
nuvole alte
come fantasmi si avvicinano
l'orizzonte e irraggiungibile,
guardo dietro di me
sulle labbra
ancora urlo il tuo nome
sento ancora quell'abbraccio
ci ritroveremo in un'altra vita
e con voce tremante
affronto un'altra salita.
1 1 1 1 1 1 1 1 1 1
quanto hai gradito questo testo?
Profilo Autore: Silvana Montarello*   Socio sostenitore del Club Poetico dal 30-04-2013

Questo autore ha pubblicato 740 articoli. Per maggiori informazioni cliccare sul nome.
Strugge l'anima un mal vento
dentro vortici di rabbia
Lenza tesa dentro il cuore
pronta a coglierne l'amaro
Sfugge mente dai confini
a cercare mondi ignoti
sopra oceani di mistero
come uccelli migratori
Ho svuotato le mie tasche
dai ricordi di una vita
consumati già dal tempo
in un limbo ormai confuso
Via col vento come sabbia
a disperdersi nel mondo
Via dal buio e dai suoi tarli
verso luce e mari aperti
1 1 1 1 1 1 1 1 1 1
quanto hai gradito questo testo?
Profilo Autore: Ferruccio Frontini  

Questo autore ha pubblicato 119 articoli. Per maggiori informazioni cliccare sul nome.

Nei brani d’infanzia

ritorna eccitata

la fuliggine

della sua voce,

uscita dall’incanto

d’un rifugio,

per poco stempera

la trama

dei ricordi nel calore

stagionale del sogno,

senso della memoria

nudo come setaccio

del riso e della burla

nella mente

d’un cantastorie.

Nel parlare

interiore d’affetti.

1 1 1 1 1 1 1 1 1 1
quanto hai gradito questo testo?
Profilo Autore: Libero  

Questo autore ha pubblicato 65 articoli. Per maggiori informazioni cliccare sul nome.

                                                                                                                               

In nessun luogo

Io sto bene

Questa parte di me che

non è come le altre persone

che sono sempre al posto giusto e al momento giusto.

Sto come un pesce fuor d’acqua in questo mondo.

Gente che ha sempre la parola pronta senza dire niente..

Soffro dentro.

Quest’estate così bruciante

fa morire i fiori assetati..

Non sono allegra

anche se rido per gli altri .
Sto in un angolo ,oggi
il mio cuore ha mille anni.
rido per gli altri

ma il mio cuore ha mille anni.

1 1 1 1 1 1 1 1 1 1
quanto hai gradito questo testo?
Profilo Autore: silvana1  

Questo autore ha pubblicato 30 articoli. Per maggiori informazioni cliccare sul nome.
Questo sito utilizza cookie, anche di terze parti, per migliorare la tua esperienza e offrire servizi in linea con le tue preferenze. Chiudendo questo banner, scorrendo questa pagina o cliccando qualunque suo elemento acconsenti all'uso dei cookie.
Per maggiori informazioni sui cookie e per gestire le preferenze sui cookie (di prima e/o terza parte) si invitano gli utenti a visitare anche la piattaforma www.youronlinechoices.com. Si ricorda però che la disabilitazione dei cookie di navigazione o quelli funzionali può causare il malfunzionamento del Sito e/o limitare il servizio.