Indossa l’autunno
Cosi che possa riconoscerti
D’estate
Limpida notte di nebbia
Pulisce i miei occhi
Giungano a te
Le mie migliori
Imprecazioni  ecclesiastiche
Indossa l’autunno
Con i suoi colori nuovi e pallidi
Con il suo maglione smanicato
E la sua festa
Cosi che possa raggiungerti
D’estate
Con il calore della legna arsa
Della rovente cenere
Indossa l’autunno
Cosi che possa riconoscerti
D’estate
Con la tua falce e la clessidra
D’ossa
Mentre sorridendomi
T’atteggi  a padrona della vita

1 1 1 1 1 1 1 1 1 1
quanto hai gradito questo testo?
Profilo Autore: fgl  

Questo autore ha pubblicato 269 articoli. Per maggiori informazioni cliccare sul nome.

Commenti  

Debora Casafina
# Debora Casafina 26-01-2012 15:31
intensa e dal gusto dolce/amaro
fgl
+1 # fgl 26-01-2012 15:54
grazie davvero...
CALOGERO PETTINEO
# CALOGERO PETTINEO 27-01-2012 15:27
una lirica molto forte, un confronto con chi porta via la vita. lirica molto apprezzata.
fgl
# fgl 28-01-2012 12:19
grazie davvero...

Collegati o registrati per lasciare un commento.

Questo sito utilizza cookie, anche di terze parti, per migliorare la tua esperienza e offrire servizi in linea con le tue preferenze. Chiudendo questo banner, scorrendo questa pagina o cliccando qualunque suo elemento acconsenti all'uso dei cookie.
Per maggiori informazioni sui cookie e per gestire le preferenze sui cookie (di prima e/o terza parte) si invitano gli utenti a visitare anche la piattaforma www.youronlinechoices.com. Si ricorda però che la disabilitazione dei cookie di navigazione o quelli funzionali può causare il malfunzionamento del Sito e/o limitare il servizio.