Che cosa è morire…

è un amore che si placa

un lamento

la pace di un momento

un sospiro, un’illusione

un canto

è la voce più alta di un cielo

che intona note di tristezza

un fiume

dove scorre dolce l’amarezza

è l’aria che si infiamma

una sorgente …  

un volo libero

è cadere … risalire …

è una sconfitta

una speranza

il sonno nella sua accoglienza

è la felicità che si consuma

un sogno

che lentamente sfuma …

è la madre di ogni tempo

è la misura colma di una notte

dove danza un’anima scolpita

è un pianto, un dolore

una ferita

è un paesaggio, una città

è un abbandono

una fatica

O il senso vero della vita?

1 1 1 1 1 1 1 1 1 1
quanto hai gradito questo testo?
Profilo Autore: Sandrino Aquilani  

Questo autore ha pubblicato 25 articoli. Per maggiori informazioni cliccare sul nome.

Commenti  

Ibla
+1 # Ibla 09-08-2017 09:47
Tutte queste cose io le avrei fatte seguire al titolo: "Che cosa è vivere" perché solo la vita ti fa provare emozioni.
Molto bella la tua poesia.
Sandrino Aquilani
+1 # Sandrino Aquilani 09-08-2017 11:16
Grazie per il tuo interessante commento Ibla. Se vuoi puoi ascoltare questa e altre mie poesie su Youtube, lette da due grandi attori del Teatro italiano, quali Arnoldo Foà e Nando Gazzolo.
Hera
+1 # Hera 09-08-2017 11:19
Direi che una straordinaria, una delle poche che mi sia piaciuta sull'argomento in questione, che non è mai facile da trattare.
Veramente bravo: grande ricercatezza e melodia bel tono tono pacato dei versi.......... .. Complimenti e ben Arrrivato tra noi............ .....HERA
Antilirico
+1 # Antilirico 09-08-2017 12:59
La Morte nelle sue variegate estrinsecazioni spirituali e sensoriali.... Argomento scottante e inestinguibile affrontato con esemplare garbatezza e irreprensibilit à rappresentativa . Alla drammatica domanda posta nella chiusa, io rispondo affermativament e... A rileggerti...
Sandrino Aquilani
+1 # Sandrino Aquilani 09-08-2017 16:46
Grazie per averla letta e per il tuo commento. Sono rientrato da pochi giorni in questo mondo poetico .... sarà un problema leggervi tutti, ma piano piano lo farò.
StrayCat
+1 # StrayCat 09-08-2017 14:22
Ottima perla, ti faccio i miei complimenti più vivi.
Anche se per me, il vero senso di tutta la poesia
è racchiuso nell'ultima riga.
Buona giornata, ed ancora tanti complimenti
Sandrino Aquilani
+2 # Sandrino Aquilani 09-08-2017 16:49
Grazie per i complimenti. Io credo che una poesia sia bella per ciò che riesce a trasmettere., oltre che per i contenuti naturalmente.
Aurelio Zucchi
+1 # Aurelio Zucchi 09-08-2017 18:17
Si, è vero, morire è un po' tutto ciò che hai voluto esprimere così intensamente. E' anche, per me, il più atroce tradimento della vita soprattutto se l'hai amata tutta o la stai amando tutta.
Bravo!
Ciao
Aurelio
Sandrino Aquilani
+1 # Sandrino Aquilani 11-08-2017 11:50
Grazie Aurelio, è una conferma che su questo argomento siamo tutti, vuoi o non vuoi, coinvolti. A presto
Silvana Montarello*
# Silvana Montarello* 13-08-2017 08:29
Credo che la vera risposta l'hai detta nel verso finale, morire è il senso della vita, perchè si nasce è si muore, ciao complimenti per la tua bravura ciao.
Sandrino Aquilani
# Sandrino Aquilani 16-08-2017 12:08
Ciao Silvana e grazie per il tuo stimolante commento. Tra il primo e l'ultimo verso ci sono un turbine di sentimenti, spesso contrastanti, "è cadere .... risalire ..." , da ascoltare letta da Arnoldo Foà, è di grande comprensione.
Luca Gandossi
# Luca Gandossi 14-08-2017 01:10
Davvero notevole, versi santi, mi vien da dire. Le mie congratulazioni e i miei saluti.
Sandrino Aquilani
# Sandrino Aquilani 16-08-2017 12:05
Grazie tante Luca, la dovresti ascoltare letta dal grande Arnoldo Foà .... Un saluto e a presto.
fintipa2
# fintipa2 14-08-2017 08:55
Per me la continuità della vita, è ciò che conta, il senso più profondo dell'esistenza.
la fine di un individuo non è che un momento nel quadro della continuità della vita.
il vecchio fa largo al nuovo in ogni specie che a sua volta provvede alla conservazione di qualcosa che sfida e sfiderà i millenni e le epoche finchè le condizioni nell'universo lo permetteranno.
Una volta che l'individuo ha assolto al suo compito, non ha più alcun senso vivere ma la vita,
per come è fatta, per la struttura che le appartiene e le fa generare nuova vita, è destinata a competere con tutto ciò che sottostà alle leggi della natura.
Questo pensa il sottoscritto,po i ognuno è libero di pensarla come vuole. ciao
Sandrino Aquilani
# Sandrino Aquilani 16-08-2017 12:03
La morte rappresenta per l'uomo l'assoluto e il mistero, e lascia spazio ad ogni riflessione. Grazie per il tuo commento.

Collegati o registrati per lasciare un commento.

Questo sito utilizza cookie, anche di terze parti, per migliorare la tua esperienza e offrire servizi in linea con le tue preferenze. Chiudendo questo banner, scorrendo questa pagina o cliccando qualunque suo elemento acconsenti all'uso dei cookie.
Per maggiori informazioni sui cookie e per gestire le preferenze sui cookie (di prima e/o terza parte) si invitano gli utenti a visitare anche la piattaforma www.youronlinechoices.com. Si ricorda però che la disabilitazione dei cookie di navigazione o quelli funzionali può causare il malfunzionamento del Sito e/o limitare il servizio.