Raggiunto il bosco è il cielo il suo riparo

azzurro ancora intatto brilla vivo

quando il respiro fa tremare un faro

e il sale brucia il sonno del sollievo.

Sente il sicuro lui, la furia spenta

nel fumo nero al letto di metallo

nel sangue del fratello al cimitero

di Castelrosso, al prato del pastore.

Poi il nero-solo-nero come il cielo

e come i guanti stretti sul bastone.

Nebbia che cade - punta di un macigno -

la madre che gli tira giù il cappello.

Lontano inverno, la carezza cede

al vento e buio il bacio che ha strozzato.

1 1 1 1 1 1 1 1 1 1
quanto hai gradito questo testo?
Profilo Autore: Diego Bello  

Questo autore ha pubblicato 108 articoli. Per maggiori informazioni cliccare sul nome.

Commenti  

StrayCat
+2 # StrayCat 26-10-2017 23:15
Profonda poesia bucolica,
con tratti malinconici,
che mette la voglia in chi legge
di starsene in casa
al caldo della stufa e degli affetti.
Leggendola si prova nostalgia
e la voglia irrefrenabile
di abbracciare i genitori,
anche senza un valido motivo,
come si faceva da bambini.
I miei più vivi complimenti.
Questa poesia mi ha toccato nel profondo.
A presto.
Alberto Automa*
+1 # Alberto Automa* 27-10-2017 23:08
...non so dove sia Castelrosso, ma me lo immagino, non so, Molise, Abruzzo,...un po' la Transilvania italiana...o una Valle del Canton Ticino...fatto sta che il testo mirabilmente scritto mi ha portato in un luogo in cui ci si sente bene - finalmente a casa - non so se mi spiego... Complimenti, molto bella.
rosa dei venti
+1 # rosa dei venti 28-10-2017 12:24
Bellissima!!! Un testo da 10 e lode! Complimenti poeta :-)
Rita Stanzione*
+1 # Rita Stanzione* 28-10-2017 19:38
La carezza che cede e il bacio buio che infine muore esprimono appieno l'epilogo: non può più esserci ritorno,
è giunto il nero, si è sparso anche dal cielo e nel cielo.
Tradurre un tema drammatico nel linguaggio della poesia non è da tutti. Complimenti per sensibilità e bravura, poeta!

Collegati o registrati per lasciare un commento.

Questo sito utilizza cookie, anche di terze parti, per migliorare la tua esperienza e offrire servizi in linea con le tue preferenze. Chiudendo questo banner, scorrendo questa pagina o cliccando qualunque suo elemento acconsenti all'uso dei cookie.
Per maggiori informazioni sui cookie e per gestire le preferenze sui cookie (di prima e/o terza parte) si invitano gli utenti a visitare anche la piattaforma www.youronlinechoices.com. Si ricorda però che la disabilitazione dei cookie di navigazione o quelli funzionali può causare il malfunzionamento del Sito e/o limitare il servizio.