Per pace vo oltre il cancello,
confine e soglia taciturna
tra la parte dei vivi e la quiete.
M’accoglie un abete,
una lunga fila ad anello
di cedri, salici e cipressi,
un variar di marmo messo in croce,
il ferro forgiato o arrugginito,
il legno inchiodato senza voce
e acerbi ceppi genuflessi.
Molte pietre solo numerate,
avelli e fosse mai scavate
tutte uguali ch’ormai sono nessuno.
Distaccati, prestigi d’uomo arabescati;
vedo ardesie e busti d’alabastro,
e tempietti d’onice ad incastro,
e tronchi e stele e monumenti:
l’isolata stazione degli abbienti.
Lo sfoggio ancor di signoria,
quel contrasto patrizio del pregiato
mi porta a pensar con apatia.
Tra evonimi, tassi e travertino.
l’illusorio cammino s’è fermato
e anche se inciso o lavorato
il granito non fa la differenza.
Provo cagione di totale assenza,
come spada la croce mi ferisce
e stordisce spartir fuori le mura
quel vissuto ormai oltre misura.
Mi passa davanti in un minuto
quel frenetico vivere veloce
che di un tutto fa simulazione
per vendere cara l’illusione.
Vorrei tanto fermar la notte fonda
ma preme passar nell’atra sponda.

1 1 1 1 1 1 1 1 1 1
quanto hai gradito questo testo?
Profilo Autore: Ugo Mastrogiovanni*   Socio sostenitore del Club Poetico dal 27-01-2016

Questo autore ha pubblicato 137 articoli. Per maggiori informazioni cliccare sul nome.

Commenti  

Giò For
+1 # Giò For 04-06-2018 13:17
Mio carissimo amico e straordinario poeta Ugo,
oltre ad essere mio amico e grande poeta, sei anche una persona eccezionale e squisitamente gentile, di una dolcecczza invidiabile!
Per prima cosa devo farti i miei complimenti per la tua meravigliosa ed incantevole poesia che mi ha lasciato senza fiato e poi devo congratularmi per il tuo straordinario coraggio di aver affrontato con disinvoltura, quasi con rassegnazione, lo scottante argomento della morte che moltissimi schivano, preferiscono non toccare o forse credeno di non morire mai.
Sono pochi i poeti, gli attori, i musicisti ed i commedianti che hanno affrontato l'argomento della morte, ma nessuno di loro mi ha colpito tanto quannto l'hai fatto tu!
"La livella" di Totò ha sempre divertito tutti ma la tua poesia è più seria, più profonda, più curata nell'espression e e nel modo di porla ma, soprattutto fa riflettere!
Fa riflettere perchè nessuno può evitarla, nessuno vorrebbe toccare questo argomento e non ci rendiamo conto che, come dice la canzone "Il Carrozzone", sotto a chi tocca, in doppio petto blu, una mattina sei sceso anche tu.
In conclusione, non ho che da esprimere i miei più vivi e sentiti complimenti per il grande e coraggioso poeta che sei!
Se devo essere franco e sincero, ti invidio!
Sei bravissimo e non hai niente da invidiare ai grandi poeti!
Buona e serena giornata a te e famiglia!
Un affettuoso abbraccio!
Marinella Brandinali
+2 # Marinella Brandinali 04-06-2018 13:45
Ugo sei immenso credo che potresti competere con i più sommi poeti ... perché hai dato vita alla morte ...credo che un camposanto ora è meno triste. .. bravissimo un caro saluto
Giò
+2 # Giò 04-06-2018 20:49
Ugo, io ti abbraccio in silenzio perchè sai già quanto ti stimo.
Un bacio, ciao... ^.^
Henry Lee
+2 # Henry Lee 05-06-2018 08:34
"Mi passa davanti in un minuto/ quel frenetico vivere veloce/ che di un tutto fa simulazione/ per vendere cara l'illusione", farei molta fatica a trovare un altro verso, in altre poesie, di una bellezza enorme come questo, che fotografa tutta una vita in pochi attimi, prima di passare al di là. Ugo, questa poesia è un capolavoro, la mia stima e la mia ammirazione si emozionano nel ringraziarti. HL.
Tea
+2 # Tea 05-06-2018 13:43
...che devo dire?... bellissima ... un saluto
Silvana Montarello*
# Silvana Montarello* 05-06-2018 21:16
Hanno già detto tutto gli amici poeti che mi hanno preceduta, ti dico caro Ugo che mi emoziona leggerti, complimenti.
ING BOWLING
+1 # ING BOWLING 10-06-2018 10:44
Il confine tra il bello ed il meno, tra dove si impara e dove no, tra l'interessante ed il ritritato è nitido e costellato da virtù. I miei complimenti ed un saluto.

Collegati o registrati per lasciare un commento.

Questo sito utilizza cookie, anche di terze parti, per migliorare la tua esperienza e offrire servizi in linea con le tue preferenze. Chiudendo questo banner, scorrendo questa pagina o cliccando qualunque suo elemento acconsenti all'uso dei cookie.
Per maggiori informazioni sui cookie e per gestire le preferenze sui cookie (di prima e/o terza parte) si invitano gli utenti a visitare anche la piattaforma www.youronlinechoices.com. Si ricorda però che la disabilitazione dei cookie di navigazione o quelli funzionali può causare il malfunzionamento del Sito e/o limitare il servizio.