Sfoglio foglie
tramontate,
nel letargo intirizzite.
Nude,
 nel traguardo dirompente
  del pigmento rosseggiante.
  E’ una vaga insensatezza,
   quasi una lentezza malaticcia
che le moltiplica per mille,
poi le getta.
Si prostrano …
non è un inchino
   sulla terra calva e già in declino;
 le sfoglio,
 foglie sfumate
come chi ha perso tutto,
   anche le verità tanto sognate.
 Le Sfoglio,
 foglie d’amaranto,
 e in giro i loro grigi e i loro neri
 senza sforzo, creano incanto,
fino alla solitudine e i suoi umori,
fino ad accasciarsi tra i tremori.
  Fino allo sbadiglio delle nuvole
a disciogliersi...
a disseccarsi!

Nessun testo alternativo automatico disponibile.
1 1 1 1 1 1 1 1 1 1
quanto hai gradito questo testo?
Profilo Autore: Hera*   Socio sostenitore del Club Poetico dal 04-05-2016

Questo autore ha pubblicato 359 articoli. Per maggiori informazioni cliccare sul nome.

 

Il sussurro carezzevole che giunge dall’azzurra distesa

smuove i fluidi sanguigni che evaporano in echi d’aria pura

placando affanni ed ire

in quiete e in tempesta

rendendo sinuoso il tuo momentaneo esistere

e donandoti preziosi secondi d’immortalità.
1 1 1 1 1 1 1 1 1 1
quanto hai gradito questo testo?
Profilo Autore: Fabio Piana  

Questo autore ha pubblicato 61 articoli. Per maggiori informazioni cliccare sul nome.
Mi sta a cuore
Il succo del mondo
      IL dialogo sentimentale con la terra
Il suo corpo d’efebo
Eccitante.
La sua linfa- i suoi volumi
Lo sfarzo delle linee
L’eclettismo delle forme.
  La sua sovrabbondanza  
I suoi tamburi-le sue cetre
I nulla cosmici.
Cos'altro mai vogliamo:
Oltre la vita ci ridà ancora la vita!
Bisogna solo abitarla madre terra
- perdersi
  Dentro la sua pelle
-  Le sue ossa- i suoi intestini. 
La sua orchestra d’etere
  Le sue infinite scale;
   Il suo cordone ombelicale.
  Tutto questo- davvero-
Mi sta follemente
-Fanaticamente a cuore!
 
L'immagine può contenere: 1 persona, pianta, spazio all'aperto e natura
1 1 1 1 1 1 1 1 1 1
quanto hai gradito questo testo?
Profilo Autore: Hera*   Socio sostenitore del Club Poetico dal 04-05-2016

Questo autore ha pubblicato 359 articoli. Per maggiori informazioni cliccare sul nome.
Passa il vento sul mare
come un pennello
su la tela di un pittore.
Esalta ora il blu cobalto
e in alto, più in alto
ricci di schiuma danzano.
Vola l'attimo e il blu cobalto
è verde smeraldo.
Sull'onda alta la schiuma
rotola sul mare
e in basso si consuma.
Così tutto continua
diversamente in mare.

1 1 1 1 1 1 1 1 1 1
quanto hai gradito questo testo?
Profilo Autore: francesco*   Sostenitore del Club Poetico dal 20-09-2017

Questo autore ha pubblicato 81 articoli. Per maggiori informazioni cliccare sul nome.
        Tra l'imponenza di nuvole pronte
       - Tra soffi di vento   
       Spalancato e precoce  
      C
he sadico scuce 
              - E' il tuo letargo          
    -Taci!   
        Sul suolo tuo- d'acqua    
          che va naufragando     
            -impronta agile d'inverno.       
      


L'immagine può contenere: oceano, nuvola, cielo, spazio all'aperto, acqua e natura
1 1 1 1 1 1 1 1 1 1
quanto hai gradito questo testo?
Profilo Autore: Hera*   Socio sostenitore del Club Poetico dal 04-05-2016

Questo autore ha pubblicato 359 articoli. Per maggiori informazioni cliccare sul nome.
f5de386007e53d5e0ad02db247f4806a.jpg

Ormai l’estate

non ha più il suo suono
per potere rivivere i colori
ed il tepore della stagione
che ha dato il passo all’autunno.

Già scivolano le ombre
nell’aria di ottobre
che nel gioco del vento
muove ogni cosa:
dalle fronde, alle pale eoliche:
- girandole in sua balia .-

Il rosso incombe
in ogni sua declinazione
accompagnandosi
al verde ed al giallo della natura.

Proprio in questa stagione
la vegetazione soddisfa
il proprio desiderio di cambiamento
creando un fascino incantevole
ma un po’ soffuso
e nella cadenza
dei profumi muschiati dei boschi
che si respira meraviglia.
SalvaSalvaSalva
1 1 1 1 1 1 1 1 1 1
quanto hai gradito questo testo?
Profilo Autore: Grace D*   Sostenitore del Club Poetico dal 25-07-2016

Questo autore ha pubblicato 203 articoli. Per maggiori informazioni cliccare sul nome.
Più amico dell’inverno
che della primavera
ti pieghi al vento
come una bandiera
ti sfogli, ti abbassi,
di fronde ti fai stuoia;
distendi le cuoia
alla fredda stagione;
ti consegni al ghiaccio
senza una ragione.
Con un forte abbraccio
cedi all’inverno
e ne diventi alunno,
resto di buoni odori:
vecchio autunno
e te ne muori.
1 1 1 1 1 1 1 1 1 1
quanto hai gradito questo testo?
Profilo Autore: Ugo Mastrogiovanni*   Socio sostenitore del Club Poetico dal 27-01-2016

Questo autore ha pubblicato 98 articoli. Per maggiori informazioni cliccare sul nome.
Non c’è legge che vale
Quanto il sorgere del sole;
La sua fame accesa
  La sua esplosione dentro.
Rosso d’uovo che fa centro
del colore della luce
Oscura origine -sospesa.
E la garanzia dei giorni
-Senza eclissi, senza inganno.
Ma Giallo!
A volte bianco
-Stanco
   Di albe riflettenti -e tante.
   E poi -così sognante!
 Irradiato dalla vita
ad irradiarla
 Con la sua pelle distante
  La sua brace variante.
Forte
dentro le rughe
del suo cantico
 in riattesa.
    Di sera si protrae -più per difesa
col suo lento ripartire;
Ogni volta se ne va per non morire.

L'immagine può contenere: cielo, spazio all'aperto e natura

1 1 1 1 1 1 1 1 1 1
quanto hai gradito questo testo?
Profilo Autore: Hera*   Socio sostenitore del Club Poetico dal 04-05-2016

Questo autore ha pubblicato 359 articoli. Per maggiori informazioni cliccare sul nome.
Tra lo smorzar del verde
E l'arrivo del giallo
Il bosco si veste a festa
Sfavilla di luci e tenaci colori
Prima di lasciar il suo manto cadere.
Assorbe energia e plasma il cuore
Riposa sotto un cielo incolore
Che promette tristezza.
Ma non intacca il tuo animo vivo,
Che canta sotto la voce del vento.
Sentinelle gli alberi altissimi
Proteggono la tua intima essenza
Con rami vivi che avvolgono.
Risalta il profumo acuto
Tra i tronchi ormai vecchi
Che si riposano a terra.
1 1 1 1 1 1 1 1 1 1
quanto hai gradito questo testo?
Profilo Autore: Marinella Brandinali  

Questo autore ha pubblicato 240 articoli. Per maggiori informazioni cliccare sul nome.
Come d’ottobre

 - Cantilena di foglie.

  Mogano delirante

-A trascolorare.

L'immagine può contenere: natura e spazio all'aperto
1 1 1 1 1 1 1 1 1 1
quanto hai gradito questo testo?
Profilo Autore: Hera*   Socio sostenitore del Club Poetico dal 04-05-2016

Questo autore ha pubblicato 359 articoli. Per maggiori informazioni cliccare sul nome.

Questo sito utilizza cookie, anche di terze parti, per migliorare la tua esperienza e offrire servizi in linea con le tue preferenze. Chiudendo questo banner, scorrendo questa pagina o cliccando qualunque suo elemento acconsenti all’uso dei cookie.
Per maggiori informazioni sui cookie e per gestire le preferenze sui cookie (di prima e/o terza parte) si invitano gli utenti a visitare anche la piattaforma www.youronlinechoices.com. Si ricorda però che la disabilitazione dei cookie di navigazione o quelli funzionali può causare il malfunzionamento del Sito e/o limitare il servizio.