Identico giorno
Come gli altri, come nessuno
Risorge Cerere
Perla d'un pantheon primordiale
Antica come l'odio degli dei
Verso (o contro? o per?)
Uomini
Serpi dal seno clorotico
Gioiose madri
Automi
Di pietra umida (di lacrime, oli profumati
Salmi, odori di cenacoli e lapidi)
Vermi
Mangiatori di putrefatte caterve
Di corpi
Di tigli
Di figli

Risorge Cerere
Si copre gli occhi
Forse la scintilla dell'Amore
Brucerà le bende di cinnabrio
Che gli coprono
Le vegetali pupille
Frammenti
Di morbida ametista

1 1 1 1 1 1 1 1 1 1
quanto hai gradito questo testo?
Profilo Autore: Salvatore Tortora  

Questo autore ha pubblicato 62 articoli. Per maggiori informazioni cliccare sul nome.

Collegati o registrati per lasciare un commento.

Questo sito utilizza cookie, anche di terze parti, per migliorare la tua esperienza e offrire servizi in linea con le tue preferenze. Chiudendo questo banner, scorrendo questa pagina o cliccando qualunque suo elemento acconsenti all'uso dei cookie.
Per maggiori informazioni sui cookie e per gestire le preferenze sui cookie (di prima e/o terza parte) si invitano gli utenti a visitare anche la piattaforma www.youronlinechoices.com. Si ricorda però che la disabilitazione dei cookie di navigazione o quelli funzionali può causare il malfunzionamento del Sito e/o limitare il servizio.