Son ciliegie
a far sanguinar la bocca
arroventare il naso
addolcir il gusto
corse sotto il sole
abbandonati presto i fiori
lasciandoli senza parole
Penzolano
come orecchini al ballo
fanno belle coppie sulla tavola
attorniate dal pompelmo giallo
dalle banane uguali
dai limoni naturali
Ospiti volanti
han visto il banchetto
come non capirli
il colore fa il suo effetto
presto a raccoglierle
una torta aspetta
devono arrivare i ragazzi
dalla fine della scuola
vengon di fretta
Il profumo soave e caramelloso
rincuora il pomeriggio dal cielo impetuoso
esce dalle finestre
richiama i passanti
calano le ciliegie
ce ne son per tutti quanti.





1 1 1 1 1 1 1 1 1 1
quanto hai gradito questo testo?
Profilo Autore: Valerio Foglia*   Sostenitore del Club Poetico dal 15-06-2014

Questo autore ha pubblicato 254 articoli. Per maggiori informazioni cliccare sul nome.

Collegati o registrati per lasciare un commento.

Questo sito utilizza cookie, anche di terze parti, per migliorare la tua esperienza e offrire servizi in linea con le tue preferenze. Chiudendo questo banner, scorrendo questa pagina o cliccando qualunque suo elemento acconsenti all’uso dei cookie.
Per maggiori informazioni sui cookie e per gestire le preferenze sui cookie (di prima e/o terza parte) si invitano gli utenti a visitare anche la piattaforma www.youronlinechoices.com. Si ricorda però che la disabilitazione dei cookie di navigazione o quelli funzionali può causare il malfunzionamento del Sito e/o limitare il servizio.