Tutto ha una fine
se ha avuto un inizio
quando è l'ultima ora...
un improvviso frangente
sa d'aria che asfittica manca.

Non obbligarti a vivere
se sei nulla un corpo vuoto
una mente malata...nulla.

Se sei un altro troppo manifesto
ricordati che hai una cupa piega
seni flaccidi occhi smorti
una mano tremolante...

A spargere virgole maldestre
spazi lunghi nodi alle dita...

Tutto ha una fine...
non obbligarti a curvarti di più.
1 1 1 1 1 1 1 1 1 1
quanto hai gradito questo testo?
Profilo Autore: Libero  

Questo autore ha pubblicato 31 articoli. Per maggiori informazioni cliccare sul nome.
cattolica

Notti estese in armonia di fiati
sublime estasi a ritrovar se stessi
pensanti notti ove il tempo attende di
sdraiar il giorno su calda spiaggia
ed ogni vocio intona ad allegrar compagnie..

La musica da lontano s’insinua tediosa e
sbarazzina da far intenerir la
mente su sdraie e asciugamani in
volanti sogni ad adagiarli su un’ aereo di passaggio
sogni in leggiadria oltre le scogliere e
nuotando arrivare lontani.
Mare d’estate sereni giorni in
dimenticanza dell’inverno a rilassar la mente ed
ogni anno tornar sovente in riva al mare,
anno per anno rinnovar sogni...
come granelli di sabbia a scivolar nell’acqua,
aquiloni a sventolar senza direzioni o appesi nel cielo senza meta..
oh sogni vi coloro con pastelli e
toni accesi per non farvi restar bianchi e neri e
non so dipinger le vostre forme svanite frettolosi.
Notti silenti e assopite, effimeri fantasmi da inseguire su
questo letto di un Hotel sul mare.

1 1 1 1 1 1 1 1 1 1
quanto hai gradito questo testo?
Profilo Autore: Adele Vincenti  

Questo autore ha pubblicato 56 articoli. Per maggiori informazioni cliccare sul nome.
- Nel fluente ruscello
  Schizzati ricordi.
- Oggi e un tempo
- Adesso e allora.

- E' una supplica sonora 
   Quel fluire
 - Che ha le forme della vita:
   Il suo peregrinare.
1 1 1 1 1 1 1 1 1 1
quanto hai gradito questo testo?
Profilo Autore: Hera  

Questo autore ha pubblicato 409 articoli. Per maggiori informazioni cliccare sul nome.

Trequart’’e cancella penzieri,                     
nu russo ca pare velluto
‘ntramente s‘ntrattene
int’’o cannarone.

 

Trequart’’e cancella penzieri
ca doce me fa tracullà,
fin’’a quanno
nu me fa addubechià.

 

Trequart’’e aglianico ’mbruglione
ca ‘nzieme ‘e penzieri
‘o male capa me lassa!


Trequarti di cancella pensieri
un rosso che sembra velluto
mentre s'intrattiene in gola.


Trequarti di cancella pensieri

che dolcemente mi fa tracollare,

fino a quando 

non mi fa appisolare



Trequarti di aglianico imbroglione

che insieme ai pensieri

il mal di testa mi lascia!

  

1 1 1 1 1 1 1 1 1 1
quanto hai gradito questo testo?
Profilo Autore: Vincenzo Patierno  

Questo autore ha pubblicato 12 articoli. Per maggiori informazioni cliccare sul nome.

Continuo ad inciampare sulle lancette

dell’orologio di questa piccola stazione

dove nella vita ho aspettato il treno giusto.

Per poi salire e sedermi con trepidazione.

Superfluo parlar di distanza se già mi abiti

nella mente: cosa può forse tenerci lontani?

E’ la distanza che deve star lontana da noi

se vuole salvarsi, perché pur se ti allontani

mi scorri sotto la pelle come l’inchiostro

nei miei versi… mi auguro discreto.

Se mi donassi i tuoi pensieri, non lascerei

finissero con la polvere sotto un tappeto.

Che quando si ama non si sbaglia mai 

e se l’amore è sano,

non può che restare pulito

come la tua pelle color del grano.

Le parole a volte fuggono per chiudersi

in una danza lenta di abbandono alla poesia.

Io provo a non abbandonare, ma nella lacerante

attesa è così arduo raggiungerle in quest’agonia.

1 1 1 1 1 1 1 1 1 1
quanto hai gradito questo testo?
Profilo Autore: MastroPoeta  

Questo autore ha pubblicato 357 articoli. Per maggiori informazioni cliccare sul nome.

Nella pioggia
ho lasciato scivolare

lacrime amare
e ricordi dolci

come i tuoi baci.
La pioggia
ha lavato ferite

purificando
l'anima mia perduta

nell'abisso del tuo amore.
Sei stato uomo virile
a tratti rude e gentile
quando piangevo
supplicando amore.
Amico e amante
hai curato le mie paure
con saggezza e attenzione

indicandomi sentieri sicuri.
Oggi nella pioggia
il mio cuore zigano
rinfrescando ricordi

ancora ti cerca.
So che tornerai

in un giorno di pioggia

e stringendomi al petto

placherai l'assenza.

1 1 1 1 1 1 1 1 1 1
quanto hai gradito questo testo?
Profilo Autore: genoveffa frau*   Sostenitore del Club Poetico dal 16-11-2017

Questo autore ha pubblicato 91 articoli. Per maggiori informazioni cliccare sul nome.

Vuote stanze

colmano pensieri

dipingono ricordi

di quel lontano ieri.

La mente sfiora

amato sussurro

un tocco lieve

ravviva l'azzurro.

Tutto prende vita

la casa si colora

nella stanza dei ricordi

l'amore vive ancora.

Resiste al tempo

resiste al fato

risiede nel cuore

che ha tanto amato.

1 1 1 1 1 1 1 1 1 1
quanto hai gradito questo testo?
Profilo Autore: genoveffa frau*   Sostenitore del Club Poetico dal 16-11-2017

Questo autore ha pubblicato 91 articoli. Per maggiori informazioni cliccare sul nome.

Mentre cado mi tengo in equilibrio

tra quel che vorrei dire, e l’ascoltarti.

E ti dedico le mie premure.

Col calar del sole ogni mia fragilità

si trova a suo agio

in quell’abbraccio da dietro

dove è bello nascondere tutte le paure.

1 1 1 1 1 1 1 1 1 1
quanto hai gradito questo testo?
Profilo Autore: MastroPoeta  

Questo autore ha pubblicato 357 articoli. Per maggiori informazioni cliccare sul nome.
                                                                         
                                                                         - Con  grande fastosità di culto
                                                         - E per la gioia dei sensi
                                                                -Spunta forte -
                                                               Rotondo e forte
                                                                  -  Il sole -

                                                        - Di  superiore origine
-                                                            E grande numero
                                                                -   Siffatto -
                                                             Per la sua guerra
                                                        -A liberarne tutta la terra.
1 1 1 1 1 1 1 1 1 1
quanto hai gradito questo testo?
Profilo Autore: Hera  

Questo autore ha pubblicato 409 articoli. Per maggiori informazioni cliccare sul nome.
Gli orizzonti del mio mare sono anche i tuoi

volgi lo sguardo all'infinito

sulle tue ciglia granelli di sabbia scossi da un vento tiepido

abbassa le palpebre un attimo ..ed ecco, 

l'abbraccio del tuo sogno azzurro si disgrega,


in fragili cristalli fluenti tra le onde mendacil

lungo la smerigliata riva

in luoghi ormai lontani

ove parevi ,oh  illuso, 

scorgere l'IMMENSO.
1 1 1 1 1 1 1 1 1 1
quanto hai gradito questo testo?
Profilo Autore: Amalia  

Questo autore ha pubblicato 39 articoli. Per maggiori informazioni cliccare sul nome.


buio
Sei sempre stata mattiniera

ti ritiri nella più bell'ora della sera

perdendoti l'incanto del tramonto

e il bacio della luna sul tuo volto.

Le ore i giorni e le stagioni

s'allontanano senza condizioni

non potrai riscattarli in nessun caso

il tempo inclemente vola raso

svegliati o ti ritroverai col rimorso

di non aver assaporato il tuo trascorso.

E' un battito di ciglia una vita non vissuta

ti ritroverai stanca, rugosa e fottuta.

1 1 1 1 1 1 1 1 1 1
quanto hai gradito questo testo?
Profilo Autore: genoveffa frau*   Sostenitore del Club Poetico dal 16-11-2017

Questo autore ha pubblicato 91 articoli. Per maggiori informazioni cliccare sul nome.


- Amo del tramonto
 Il suo segreto unico
-Il suo trapasso.

  Del suo corpo - poi -  
   Le ferite rosse - la  bocca chiusa 
-L'onestà del suo occhio. 

- Della sua caduta di foglie
 La volontà dominante
     -E fino a stupirsi - il suo superarsi.
1 1 1 1 1 1 1 1 1 1
quanto hai gradito questo testo?
Profilo Autore: Hera  

Questo autore ha pubblicato 409 articoli. Per maggiori informazioni cliccare sul nome.


images 29

Nel sigillo del tempo
rallentano memorie,
non seguono più
correnti del pensiero.
A intermittenza s’accendono
e all’imbrunire s’arrendono
nell’opacità d’uno specchio riflesso
nella fossa d’un grigio cemento.
Stenti e solitudine presenti
a lacrimare iridi assenti.
Sono volti scavati,
solchi profondi e scuri ,
sanno di rame invecchiato,
han perduto l’originario splendore
di quando al desco tutti
s’abbuffavano
e col prosit brindavano.
Il passato è andato,
dimenticato dal presente.
Ora passato e presente
vorrebbero amore,
quell’amore
che non andranno a caritare.

1 1 1 1 1 1 1 1 1 1
quanto hai gradito questo testo?
Profilo Autore: genoveffa frau*   Sostenitore del Club Poetico dal 16-11-2017

Questo autore ha pubblicato 91 articoli. Per maggiori informazioni cliccare sul nome.
Un giardino di fiori
e pensieri che aspettano
il giorno seguente.

Una casa s'illumina,
linee confuse appaiono.
L'alba nuova nascerà un'ultima volta.
Un giorno qualunque,
in un anno qualunque,
d'una vita qualunque.
La vita d'uno in quella di milioni.

Dall'alto voli anonimi
e morte
e terre falciate nelle viscere.

Colombe senza ali,
canteranno melodie di morte.

Ucciderai te stesso raccogliendo
petali recisi,
In silenzio,
per non far sentire l'apocalisse intorno,
maledetto Uomo.
1 1 1 1 1 1 1 1 1 1
quanto hai gradito questo testo?
Profilo Autore: Giancarlo Gravili*   Sostenitore del Club Poetico dal 17-11-2017

Questo autore ha pubblicato 132 articoli. Per maggiori informazioni cliccare sul nome.
Il baccano della vita
un canto d'amore
un canto di dolore.
Spazzo i ricordi
siano dimenticanza.
Si ramificano poi sempre.
1 1 1 1 1 1 1 1 1 1
quanto hai gradito questo testo?
Profilo Autore: Libero  

Questo autore ha pubblicato 31 articoli. Per maggiori informazioni cliccare sul nome.
Questo sito utilizza cookie, anche di terze parti, per migliorare la tua esperienza e offrire servizi in linea con le tue preferenze. Chiudendo questo banner, scorrendo questa pagina o cliccando qualunque suo elemento acconsenti all’uso dei cookie.
Per maggiori informazioni sui cookie e per gestire le preferenze sui cookie (di prima e/o terza parte) si invitano gli utenti a visitare anche la piattaforma www.youronlinechoices.com. Si ricorda però che la disabilitazione dei cookie di navigazione o quelli funzionali può causare il malfunzionamento del Sito e/o limitare il servizio.