Da che non ci sei stato
ho confuso i giorni
vivendo in una  stanza vuota
con le serrande abbassate
sdraiata sul molle pavimento
affogavo e riemergevo
senza mai fine

Ho afferrato 
occhi, mani
piccoli sogni 
che sarcastici e crudeli 
mi giravano le spalle

Poi compresi che 
l'unico gancio 
ero io
1 1 1 1 1 1 1 1 1 1
quanto hai gradito questo testo?
Profilo Autore: Anghelita  

Questo autore ha pubblicato 9 articoli. Per maggiori informazioni cliccare sul nome.
La fronte lascia l'impronta sul vetro,
nell'opaco del fiato che piano svanisce.
Gocce monotone fanno strada al silenzio.
Reggo la tazza insieme al mio umore,
sorseggio un po per volta la malinconia e
mi ricopro una spalla dal fresco trapelato.

Fa luce un fulmine che mi sobbalza nel petto,
il boato nel cielo accompagna il mio respiro.
Traccio col dito un disegno deforme,
di un cuore spezzato, che va cancellato
dalla mente ingannata e dall'anima afflitta
da un amore finito nell'oblio del tempo.

Mi congedo dal tempo... da questo spazio
a me predestinato, poi rifletto... non è che
andando via, si dimentica ciò che è stato.
Posso cambiar vita, sensazioni e luoghi,
ma la pioggia rimane la stessa...
è una tempesta che fa un temporale!
1 1 1 1 1 1 1 1 1 1
quanto hai gradito questo testo?
Profilo Autore: Clorinda Borriello  

Questo autore ha pubblicato 92 articoli. Per maggiori informazioni cliccare sul nome.

Quando il giorno cade nell’ombra

E il sole sconfitto cede alle tenebre

Quando non vedi più alcuna luce

E il calore si perde nella notte

Se il tuo cuore trema al buio

Il bicchiere ti può riscaldare

La chitarra ti può rallegrare

Ma solo l’amore ti può salvare.

1 1 1 1 1 1 1 1 1 1
quanto hai gradito questo testo?
Profilo Autore: Filippo  

Questo autore ha pubblicato 1 articoli. Per maggiori informazioni cliccare sul nome.
Si prova a dimenticare ma,
quando credi di riuscirci
ti rendi conto che è la ragione
che mente al cuore e alla testa.
Sai solo di avere lacrime
dal sapore amaro d'amore,
poi con le mani osi...
vorresti fermarle...
e provi ad asciugarle ma
l'odore dei ricordi ti riportano
contro volere, sempre li...
in quella trappola immaginaria
dell'anima di chi non trovi più.
1 1 1 1 1 1 1 1 1 1
quanto hai gradito questo testo?
Profilo Autore: Clorinda Borriello  

Questo autore ha pubblicato 92 articoli. Per maggiori informazioni cliccare sul nome.

Per i diritti miei hanno lottato
Lacrime hanno versato
E oggi spensierato vado
calpesto con un sol colpo
I frutti del bel campo coltivato.

Hanno spento la luce?
Non disperare
La torcia del telefono
Posso attivare. 

La morte di Dio
Gli hanno sparato
Come ha fatto il proiettile?
L'ha perforato?

Odi anche tu questa marcia?
Battono i piedi a terra.
La gente che urla
La folla che salta
Niente più silenzio in questo mondo.

O luce eterna che sola in te sidi,
L' incanto lucente da lungi hai smarrito.
Il tuo atomo opaco del male
Pian piano si va distruggendo.
Le docili bestie
Col cuore hai creato
Diamo loro la nostra plastica quotidiana.

Anime perse nelle tenebre,
Guardano in basso
E trovano schermi lucenti,
I soli che
 all'angosciante buio
Un senso riescono a dare.

1 1 1 1 1 1 1 1 1 1
quanto hai gradito questo testo?
Profilo Autore: clairescrive  

Questo autore ha pubblicato 2 articoli. Per maggiori informazioni cliccare sul nome.
Altre storie, altri frammenti, altri silenzi...
Cercare il desiderio che si schermisce
osare perdere la parola che gorgoglia
infangare a piene mani i buoni ricordi.
La sera si sorprende del buio interiore
lascia una fiaccola accesa tra le mani.
1 1 1 1 1 1 1 1 1 1
quanto hai gradito questo testo?
Profilo Autore: Libero  

Questo autore ha pubblicato 44 articoli. Per maggiori informazioni cliccare sul nome.
Luci di case la sera
a ritrovare tra deschi, 
anime e corpi stanchi...
Luci che ricordano 
la nostra fragilità, 
che il buio fuori 
può essere snervante 
e la notte lunga...
1 1 1 1 1 1 1 1 1 1
quanto hai gradito questo testo?
Profilo Autore: Morgana  

Questo autore ha pubblicato 28 articoli. Per maggiori informazioni cliccare sul nome.
Non passa notte
dove io non sussurri i miei silenzi,
faccia scorrer la lingua
sopra il collo delle donne.

So bene quanto sia invasivo
il loro bisogno di carezze
e come il vento, percepisco
necessità e desideri.

Soffio bugiardo nella direzione agognata
bacio le anime là,
dove c'è il VUOTO!

Fragili creature inermi
bramano nelle mie mani
mentre io parlo e continuo,
per tacere il mio nero celando l'inganno.

Dico quello che desiderano
rubo il piacere malvagio
non sento e non mi volto
quando lacrime argentee sfioriscono i volti...

Che superbo piacere
ingannare petali
di femminilità delicate!
1 1 1 1 1 1 1 1 1 1
quanto hai gradito questo testo?
Profilo Autore: Riccio maschile Carmine  

Questo autore ha pubblicato 10 articoli. Per maggiori informazioni cliccare sul nome.
Quante volte posso rinascere? chiese il bimbo alla madre... tutte le volte che vuoi, quante sono le albe e le primavere della terra... infinite... e quando rinasci,ricorda di far sentire il tuo canto.
1 1 1 1 1 1 1 1 1 1
quanto hai gradito questo testo?
Profilo Autore: Acquazzurra  

Questo autore ha pubblicato 6 articoli. Per maggiori informazioni cliccare sul nome.
Ti trovi in treno
è stata la più gran trovata trovata
tu potessi attrarre
troppo tempo, troppi traumi, troppo tutto
troppi Traiano
il tuo timpano trema e il torace tira tuoni!
Tutt'un tratto vedi un tipo
è teso, davanti a te
ti tempesti di domande del tipo:
"Questo sta peggio di me?"
O forse è tutta solo agitazione data dai suoi sentimenti?

Girasoli, sono belli ma piove
sono spogli,
testa bassa e aspettare il Sole
ci sono anche i fulmini,
sicuro si è arrabbiato Giove!
Tranquilli, tutto passa, tutto scorre, panta rhei, tanta calma
non pensate a come sarebbe stato con Lei
il problema sono i dubbi e l'amarsi
non l'amare
parole amare
1 1 1 1 1 1 1 1 1 1
quanto hai gradito questo testo?
Profilo Autore: Ruben Londero  

Questo autore ha pubblicato 2 articoli. Per maggiori informazioni cliccare sul nome.
Una scia di fermento, audacia, paura...
ti sei lasciata dietro una scia di bava
densa viscida come la lentezza dei passi
una coltre morbida di promesse illecite...
Ti sei lasciata dietro il dolore della verità
appeso alla grinta che era certa padrona...
Credimi se cedo alla repulsione d'amarti.
1 1 1 1 1 1 1 1 1 1
quanto hai gradito questo testo?
Profilo Autore: Libero  

Questo autore ha pubblicato 44 articoli. Per maggiori informazioni cliccare sul nome.
Una sera inconsistente è un momento perso? 
Di sicuro..è cenare perché devi, senza sapere se farai qualcosa prima di dormire.
E' non riuscire ad essere di buon umore ma nemmeno il contrario.
E' guardare dalla finestra, senza chiederti cosa accade fuori.
E' vivere in un limbo, dove i ricordi non ti toccano, perché tu stasera sorvoli.
Si, sorvolo tutto, le lacrime, il dolore, i dispiaceri ma anche le gioie, le vittorie, l'amore.
Guardo tutto dall'alto senza giudicare e vivo nel distacco totale, fuori dal frastuono, in ascolto del silenzio. Quel silenzio che parla di cose vere.
E scrivo, perché le parole stanno andando da sole, non voglio gestirle, sorvolo anche loro e non le giudico, mentre le dita picchiettano cercando di spiegare il cuore anche a sé stesso. Inspiegabilmente io sento, che domani lui avrà capito.
Ed è così che fermerò questo momento. Che trasformerò l'inconsistenza di questa sera in un passaggio fondamentale, perché siamo noi a dare valore alle cose che ci accadono, noi e nessun altro.


1 1 1 1 1 1 1 1 1 1
quanto hai gradito questo testo?
Profilo Autore: goldfish  

Questo autore ha pubblicato 4 articoli. Per maggiori informazioni cliccare sul nome.

Fragilità e forza,
sono i vestiti che indosso,
sono morbidi sulla pelle,
e rimangono la mia sfida...alla vita.
Rimangono gli occhi socchiusi,
a parlarmi quando il tempo mi tormenta
e il buio non da luce.
Ho parole sul cuore che scrivono,
e forse lasciano segni che non andranno più via.
Ma ora sono pronta al cammino,
dove i sassi saranno ostacoli al passo,
e compagni del vento che soffia,
riusciranno a non farmi cadere...
E la mia colpa più grande è stata colore e fantasia,
tu, i giorni li hai resi migliori,
rimanendo la stessa di sempre...

1 1 1 1 1 1 1 1 1 1
quanto hai gradito questo testo?
Profilo Autore: Marinella Brandinali  

Questo autore ha pubblicato 421 articoli. Per maggiori informazioni cliccare sul nome.
Mi appoggiavo a te
ma tu eri sabbia
1 1 1 1 1 1 1 1 1 1
quanto hai gradito questo testo?
Profilo Autore: Anghelita  

Questo autore ha pubblicato 9 articoli. Per maggiori informazioni cliccare sul nome.
I rumori dell'anima
danno timore alla mente
e fanno battere il cuore.
I rumori dell'anima
crescono per amore
e son caotici per rabbia.
I rumori dell'anima
distraggono i pensieri
e non lasciano mai silenzi.
I rumori dell'anima
sono gli scritti tra le righe
di ogni poeta e di ogni scrittore.

1 1 1 1 1 1 1 1 1 1
quanto hai gradito questo testo?
Profilo Autore: Clorinda Borriello  

Questo autore ha pubblicato 92 articoli. Per maggiori informazioni cliccare sul nome.
Questo sito utilizza cookie, anche di terze parti, per migliorare la tua esperienza e offrire servizi in linea con le tue preferenze. Chiudendo questo banner, scorrendo questa pagina o cliccando qualunque suo elemento acconsenti all'uso dei cookie.
Per maggiori informazioni sui cookie e per gestire le preferenze sui cookie (di prima e/o terza parte) si invitano gli utenti a visitare anche la piattaforma www.youronlinechoices.com. Si ricorda però che la disabilitazione dei cookie di navigazione o quelli funzionali può causare il malfunzionamento del Sito e/o limitare il servizio.