… E se dovessi andare prima che
tu senta tutto questo mio bene?
Se dovessi essere
meno che un ricordo sbiadito?

… Faccio un fascio di queste carezze
sciolte sulla tua pelle di seta,
sul tuo viso da angelo e ti abbevero.

Imprimo gli occhi nei tuoi
e mi faccio spazio tra quelle che
ancora non sono emozioni, per te,
forse neanche ancora pensieri.

… Voglio donarti il mio sapore,
il mio odore, chè questi momenti
non siano il niente muto.

Il silenzio, che fluisce nel tuo sentire,
il sorriso che nasce dalla tua mente,
ad un mio bacio, accolgano, fin d’ora,
questo vivere dolce.

… E semmai solo flash impressi,
che sorrisi e amore, cornice di un ricordo,
siano il più tenero segno
della mia passata presenza.

… Se dovessi andare prima che
tu possa dirmi di me e di te, ti prego,
ricordami con un sorriso…

1 1 1 1 1 1 1 1 1 1
quanto hai gradito questo testo?
Profilo Autore: Giò  

Questo autore ha pubblicato 214 articoli. Per maggiori informazioni cliccare sul nome.

Collegati o registrati per lasciare un commento.

Questo sito utilizza cookie, anche di terze parti, per migliorare la tua esperienza e offrire servizi in linea con le tue preferenze. Chiudendo questo banner, scorrendo questa pagina o cliccando qualunque suo elemento acconsenti all’uso dei cookie.
Per maggiori informazioni sui cookie e per gestire le preferenze sui cookie (di prima e/o terza parte) si invitano gli utenti a visitare anche la piattaforma www.youronlinechoices.com. Si ricorda però che la disabilitazione dei cookie di navigazione o quelli funzionali può causare il malfunzionamento del Sito e/o limitare il servizio.