26167141_1922355504448258_716569223011692015_n.jpgRicordo anni lontani
vissuti in percorsi rivolti a quel cielo ostile
con la speranza di deviare paure
che m'imbozzolavano in un'esistenza minima
trascinata su spalle e ginocchia piagate
facendomi piangere di dolore
per lo sfinimento dell'anima vessata.

Davanti a me s'ergevano costantemente
alti rovi di filo spinato a bloccarmi il cammino
respingendomi verso un rogo ardente
a torturare il mio io dolente.

Per molto tempo ho combattuto
per liberarmi da quei fantasmi
cercando di acquisire quella calma
raccolta in bei pensieri
riuscendo a recidere, a volte,
quella paura che albergava nel cuore
stracciando quei nembi
che mi opprimevano il petto

imparando, finalmente,
il discernimento del pensiero

atto ad allontanare la lotta interiore
rendendo lo spirito più leggero.

1 1 1 1 1 1 1 1 1 1
quanto hai gradito questo testo?
Profilo Autore: Grace D  

Questo autore ha pubblicato 227 articoli. Per maggiori informazioni cliccare sul nome.

Commenti  

Rocco Michele LETTINI
+1 # Rocco Michele LETTINI 29-01-2018 09:49
UNA SENTITA QUANTO ESAUSTIVA SEQUELA...
*****

Collegati o registrati per lasciare un commento.

Questo sito utilizza cookie, anche di terze parti, per migliorare la tua esperienza e offrire servizi in linea con le tue preferenze. Chiudendo questo banner, scorrendo questa pagina o cliccando qualunque suo elemento acconsenti all'uso dei cookie.
Per maggiori informazioni sui cookie e per gestire le preferenze sui cookie (di prima e/o terza parte) si invitano gli utenti a visitare anche la piattaforma www.youronlinechoices.com. Si ricorda però che la disabilitazione dei cookie di navigazione o quelli funzionali può causare il malfunzionamento del Sito e/o limitare il servizio.