girl 2961959 960 720

Scorrono giorni nell'ombra dei timori

intrappolati nella rete del silenzio.

Tesi come un arco sono i sensi

persi nell'oblio

inseguono pensieri intensi

non hanno licenze per sbagliare

cercano nuove strategie per imparare.

Confusa da un tempo vorace

che tutto ingoia come un rapace

l'anima urla nel disappunto

tace il viso nell'evidente cipiglio

il tempo beffardo ride

nell'evidente scompiglio.

1 1 1 1 1 1 1 1 1 1
quanto hai gradito questo testo?
Profilo Autore: genoveffa frau*   Sostenitore del Club Poetico dal 16-11-2017

Questo autore ha pubblicato 79 articoli. Per maggiori informazioni cliccare sul nome.

Collegati o registrati per lasciare un commento.

Questo sito utilizza cookie, anche di terze parti, per migliorare la tua esperienza e offrire servizi in linea con le tue preferenze. Chiudendo questo banner, scorrendo questa pagina o cliccando qualunque suo elemento acconsenti all’uso dei cookie.
Per maggiori informazioni sui cookie e per gestire le preferenze sui cookie (di prima e/o terza parte) si invitano gli utenti a visitare anche la piattaforma www.youronlinechoices.com. Si ricorda però che la disabilitazione dei cookie di navigazione o quelli funzionali può causare il malfunzionamento del Sito e/o limitare il servizio.