Il vento stanotte feroce trascina
le nubi stracariche che da occidente
portano pioggia dal mare dolente
che sbatte le onde di ogni marina

che chiude la notte e non vede mattina
ne barche ne vite ne gente piangente
che forse ha sperato magari nel niente
ma pur di trovare una mano vicina.

E il vento feroce continua ad urlare
coprendo le voci di spiagge e di terra
le urla strazianti disperse dal mare

che la sulla gola il terrore rinserra
perchè chi va via e si mette a sperare
va via dalla morte di un’orrida guerra.

1 1 1 1 1 1 1 1 1 1
quanto hai gradito questo testo?
Profilo Autore: nabrunindu  

Questo autore ha pubblicato 368 articoli. Per maggiori informazioni cliccare sul nome.

Commenti  

Marinella Brandinali
+2 # Marinella Brandinali 06-03-2017 23:26
Si sente l'urlo del vento nel tuo scritto molto bella
nabrunindu
+1 # nabrunindu 06-03-2017 23:32
grazie...
mybackpages
+2 # mybackpages 07-03-2017 07:41
sonetto su un tema sociale scritto con mano esperta. C'è una buona qualità di scrittura e un sapiente uso dei vocaboli. Immagino
che sia una scelta stilistica quella di non accentare "ne", probabilmente per non spezzare il ritmo del verso. Credo che scrivere su temi
diversi dai problemi di cuore o da quelli esistenziali, sia più complicato, magari solo perchè ci sono meno esempi a cui rifarsi. Per questo
mi sento di congratularmi con te, per come hai svolto il tema. ciao
nabrunindu
+1 # nabrunindu 07-03-2017 20:44
grazie
nabrunindu
+1 # nabrunindu 07-03-2017 20:45
grazie ciao
Henry Lee
+2 # Henry Lee 07-03-2017 07:54
C'è studio e rime create ad arte in questo affresco in cui piacevolmente mi sono sentito coinvolto. Un caro saluto. HL.
nabrunindu
+1 # nabrunindu 07-03-2017 20:45
un caro saluto anche a te, grazie
Rocco Michele LETTINI
+2 # Rocco Michele LETTINI 07-03-2017 07:58
UN MAGISTRALE QUANTO OCULATO VERSEGGIO...
LIETA GIORNATA.
*****
nabrunindu
+1 # nabrunindu 07-03-2017 20:45
grazie anche a te
Grace D
+2 # Grace D 07-03-2017 08:39
Un bel sonetto che descrive egregiamente come la natura e la vita degli uomini s'intreccino molto spesso,
descritto con versi musicali e scorrevoli, molto piacevole alla lettura. Buona giornata, Grace
nabrunindu
+1 # nabrunindu 07-03-2017 20:47
si i dodecasillabi sono spesso alquanto musicali..grazi e
Vera Lezzi
+2 # Vera Lezzi 07-03-2017 09:50
Ho sentito l'urlo dei TANTI che muoiono in mare nel tentativo di sfuggire ad altra morte...
Ti ringrazio intensamente per pensare a LORO e UNIRCI A TE.
Vera
nabrunindu
+1 # nabrunindu 07-03-2017 20:47
ciao grazie, un dramma dei nostri giorni moderni..un caro saluto
Hera
+1 # Hera 07-03-2017 10:19
Assolutamente straordinaria: grande poesia e grande musicalità..... .........Ben tornato!
nabrunindu
+1 # nabrunindu 07-03-2017 20:48
grazie Hera, un caro saluto a te.
Marina Lolli
+1 # Marina Lolli 09-03-2017 21:42
La guerra ,la disperazione e la speranza,quante emozioni in questa poesia ..bella e condivisa.
nabrunindu
+1 # nabrunindu 10-03-2017 10:05
grazie
Ugo Mastrogiovanni*
+1 # Ugo Mastrogiovanni* 24-03-2017 12:20
Un dramma urlato dal vento e recepito dal poeta con versi di grande valore.
nabrunindu
+1 # nabrunindu 29-03-2017 16:59
grazie..
Silvana Montarello*
# Silvana Montarello* 27-03-2017 19:18
Quel vento che ci ha riportato il nostro poeta al Club, grazie bentornato mi mancavi, ciao.
nabrunindu
+1 # nabrunindu 29-03-2017 16:59
ciao, grazie a te..

Collegati o registrati per lasciare un commento.

Questo sito utilizza cookie, anche di terze parti, per migliorare la tua esperienza e offrire servizi in linea con le tue preferenze. Chiudendo questo banner, scorrendo questa pagina o cliccando qualunque suo elemento acconsenti all'uso dei cookie.
Per maggiori informazioni sui cookie e per gestire le preferenze sui cookie (di prima e/o terza parte) si invitano gli utenti a visitare anche la piattaforma www.youronlinechoices.com. Si ricorda però che la disabilitazione dei cookie di navigazione o quelli funzionali può causare il malfunzionamento del Sito e/o limitare il servizio.