Tanti arlecchini monocromi

giudicano le modelle del sabato sera

vestiti d’un amore che viene da molto lontano

stinto dalle nebbie del polesine

ed estinto da un odio legale.

Anno nuovo

vita nuova

stringerò di un buco i pantaloni

mentre nelle braccia emostatiche della modernità

muoiono i ragazzi.

Ho letto da qualche parte che da oggi vivremo a lungo

respireremo un po’ meno

e chiuderanno finalmente le chiese…

Nell’attesa della libertà d’opinione.

1 1 1 1 1 1 1 1 1 1
quanto hai gradito questo testo?
Profilo Autore: Henry Lee  

Questo autore ha pubblicato 73 articoli. Per maggiori informazioni cliccare sul nome.

Commenti  

Simone
+1 # Simone 04-01-2019 21:00
Mi associo ai tuoi pensieri ..dai toni serrati ma veri vedo che non attendi tanto e'libera è splendida la tua poesia ..buon anno Hl ...un abbraccio
ING BOWLING
+1 # ING BOWLING 05-01-2019 10:36
Poco prima dell'ultimo mi son svagato per la capitale ... un capitale anche di chiese, effettivamente non tutte erano aperte. Ma anche tra le porte aperte, non sono entrato in tutte ... come tutte le domeniche. Io la chiesa la vedo senza porte, ad ogni angolo ... laddove qualcuno ha reale esigenza. Grazie
Aurelio Zucchi
+1 # Aurelio Zucchi 05-01-2019 17:55
Il coraggio di esprimere la propria libertà passa lungo il percorso della non ipocrisia. Generazioni in confusione a vantaggio della pillola della precaria longevità e del finto benessere. La chiesa è qualunque immagine che rappresenti chi prega.
Ciao, un caro saluto.
Aurelio
Henry Lee
+1 # Henry Lee 07-01-2019 07:35
Vi ringrazio di cuore per le vostre analisi, tutte molto apprezzabili. Un abbraccio. HL.

Collegati o registrati per lasciare un commento.

Questo sito utilizza cookie, anche di terze parti, per migliorare la tua esperienza e offrire servizi in linea con le tue preferenze. Chiudendo questo banner, scorrendo questa pagina o cliccando qualunque suo elemento acconsenti all'uso dei cookie.
Per maggiori informazioni sui cookie e per gestire le preferenze sui cookie (di prima e/o terza parte) si invitano gli utenti a visitare anche la piattaforma www.youronlinechoices.com. Si ricorda però che la disabilitazione dei cookie di navigazione o quelli funzionali può causare il malfunzionamento del Sito e/o limitare il servizio.