Noi dell’igiene mentale,

sempre visti con sospetto,

con compatimento,

e la nostra parola,

non vale un cavolo;

non possiamo dire,

non possiamo urlare,

non possiamo fare niente;

solo subire;

altrimenti,

se facciamo i cattivi,

ci rimettiamo,

ed è sempre colpa nostra;

e dobbiamo sforzarci il doppio,

per dimostrare,

che non siamo menomati;

che siamo persone,

non cose ,

non pesi morti,

o solo stupidi;

noi dell’igiene ne mentale.

1 1 1 1 1 1 1 1 1 1
quanto hai gradito questo testo?
Profilo Autore: stefano medel  

Questo autore ha pubblicato 185 articoli. Per maggiori informazioni cliccare sul nome.

Commenti  

Michelina
+1 # Michelina 30-03-2019 17:17
Ogni persona deve essere rispettata e compresa, un saluto.

Collegati o registrati per lasciare un commento.

Questo sito utilizza cookie, anche di terze parti, per migliorare la tua esperienza e offrire servizi in linea con le tue preferenze. Chiudendo questo banner, scorrendo questa pagina o cliccando qualunque suo elemento acconsenti all'uso dei cookie.
Per maggiori informazioni sui cookie e per gestire le preferenze sui cookie (di prima e/o terza parte) si invitano gli utenti a visitare anche la piattaforma www.youronlinechoices.com. Si ricorda però che la disabilitazione dei cookie di navigazione o quelli funzionali può causare il malfunzionamento del Sito e/o limitare il servizio.