L’ultimo beatnik

Io qui un beat generation,

ancora in attesa di qualcosa,

di un mondo migliore,

di una speranza,

di un sogno;

beat,

beat,

è ancora non rinuncio,

ancora non lascio perdere,

me ne frego del sociale,

e di questo mondo

falso  e bigotto,

non guardo in faccia a nessuno,

e vado per la mia strada,

sino in fondo,

e la mia vita non la cambierò mai,

se potessi,

farei anche di peggio;

beat,

beat,

ribellione,

rabbia dentro,

sempre beat,

in cerca di libertà.

1 1 1 1 1 1 1 1 1 1
quanto hai gradito questo testo?
Profilo Autore: stefano medel  

Questo autore ha pubblicato 188 articoli. Per maggiori informazioni cliccare sul nome.

Commenti  

Loris Marcato
+1 # Loris Marcato 29-09-2019 15:12
E non solo del sociale...
Anche dei "social" o soscial, com'e d'uso pronunzialo oggi. Un saluto

Collegati o registrati per lasciare un commento.

Questo sito utilizza cookie, anche di terze parti, per migliorare la tua esperienza e offrire servizi in linea con le tue preferenze. Chiudendo questo banner, scorrendo questa pagina o cliccando qualunque suo elemento acconsenti all'uso dei cookie.
Per maggiori informazioni sui cookie e per gestire le preferenze sui cookie (di prima e/o terza parte) si invitano gli utenti a visitare anche la piattaforma www.youronlinechoices.com. Si ricorda però che la disabilitazione dei cookie di navigazione o quelli funzionali può causare il malfunzionamento del Sito e/o limitare il servizio.